Gli spaiati

Ester Viola

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,64 MB
Pagine della versione a stampa: 224 p.
  • EAN: 9788858427125
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Un divorzio è un amore passato che ha trovato il modo legale di non passare mai». Una separazione infatti cambia almeno tre vite (lui, lei, l'altra), il modo di fare i conti, le abitudini, e a volte fa cambiare persino città. È quello che è successo a Olivia - avvocato divorzista ed esperta di sciagure sentimentali (soprattutto proprie) - da quando si è innamorata del suo capo. Luca si è appena separato da Carla, ma per stare vicino ai figli propone a Olivia di seguirlo a Milano: quello da Napoli è forse il divorzio più difficile che le sia mai capitato. «Napoli è fatta per mancarti, somiglia a certi ex, diventa più bella via via che aumentano i chilometri di distanza. E poi se c'è un posto in cui hanno capito quanto è sopravvalutato l'amore, quello è Milano». Magari è Olivia che ha un talento naturale per l'infelicità. Oppure esistono persone capaci di mandare all'aria tutto, sempre, pur di tornare sole. Ora che ha un uomo innamorato al suo fianco, non fa che vivere nella paura: paura che non funzioni, paura di rovinare tutto, paura di una relazione stabile, paura che si capisca che ha paura. Ma forse dietro ogni grande amore trovi solo grandissimi «nonostante tutto».
4
di 5
Totale 3
5
0
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marco Mallica

    05/08/2019 16:30:28

    Il seguito di “L’amore è eterno finché non risponde” non delude. Nel primo capitolo della “saga” di Olivia Marni trovavamo la protagonista col cuore infranto dopo il naufragio della sua storia con Dario e ormai malinconicamente rassegnata a non trovare l’altra metà della mela. Qui l’altra metà della mela l’ha trovata: Olivia è di nuovo in coppia ma, come recita il titolo, resta nel profondo una spaiata, perché “essere spaiati è avere un istinto speciale per le sciagure sentimentali, prevederle o procurarsele”. Essere spaiati significa, in altre parole, essere single nell’anima e non riuscire a sentirsi veramente in coppia neanche all’interno di una relazione. In ogni rapporto, si dice, alberga sempre il germe della routine, e così la nuova fase della vita di Olivia, trasferitasi a Milano per poter stare assieme a Luca (che a sua volta si è trasferito a Milano per poter stare assieme ai due figli avuti dall’ex moglie) sembra far prevedere delle vicende decisamente meno intriganti rispetto a quelle dell’Olivia prima maniera, single irrecuperabile. Invece Ester Viola riesce a intessere una trama lieve eppure coinvolgente, senza punti morti, e a offrirci ancora una volta un’analisi leggera eppure impeccabile dell’universo dei sentimenti, in tutte le sue sfumature e le sue contraddizioni. L’esilità della trama passa in secondo piano e il romanzo, a mio parere, va promosso a pieni voti. Ester Viola conferma di non essere semplicemente una scrittrice da commedia rosa dell’era dei social (o comunque non solo), ma una grande conoscitrice dell’animo umano. Il romanzo è disseminato di riflessioni originali, bizzarre e allo stesso tempo profonde, che gettano luce su tanti aspetti della vita e dell’amore. Il finale, che giunge rapido e un po’ inaspettato, ha un sapore di non definitività e lascia prevedere che le peripezie della protagonista debbano proseguire in un nuovo romanzo, magari nei prossimi anni.

  • User Icon

    Laura

    31/01/2019 13:52:51

    L'ipocondria sentimentale, la tendenza a (pre)vedere la fine già dall'inizio, in altre parole la paura di essere felici

  • User Icon

    Corinna

    26/12/2018 14:41:06

    E' incredibile come le ultime 4 pagine di un libro di oltre 200 possano farti perdere completamente la stima del protagonista e far cadere a picco il tuo apprezzamento sul libro stesso. Nonostante questo la storia è avvincente: l'ho finito in meno di due giorni. Lo svolgimento e le descrizioni dei paesaggi sanno teletrasportare il lettore. Descrive (anche troppo) realisticamente i sentimenti umani.

  • Ester Viola Cover

    Ha studiato Giurisprudenza alla Federico II di Napoli, fa l’avvocato. Scrive molto di vita sui social network e dintorni, e per le riviste «IL» (magazine del «Sole 24 Ore») e «Studio». Con Einaudi ha pubblicato nel 2016 il romanzo L'amore è eterno finché non risponde. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali