Spazio e ruolo delle autonomie nella riforma della contrattazione pubblica

Curatore: M. Carrieri, V. Nastasi
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 27 agosto 2009
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 378 p., Brossura
  • EAN: 9788815132895
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Uno sguardo aggiornatissimo, e insieme una solida lettura delle linee di fondo e dei possibili sviluppi di un settore importante per il Paese: il pubblico impiego, e gli strumenti della sua contrattazione collettiva. Il volume offre un bilancio sistematico dell'esperienza contrattuale nel settore pubblico negli ultimi quindici anni, e una lettura delle possibili innovazioni future dal punto di vista del sistema delle Autonomie. Gli autori ripercorrono gli aspetti salienti e positivi del modello negoziale del pubblico impiego, quali ad esempio l'efficace architettura della rappresentatività e le buone performance dei contratti nazionali. Nello stesso tempo individuano due punti chiave per ulteriori interventi di riforma: un maggiore collegamento tra contrattazione decentrata e quantità e qualità dei servizi pubblici, e un ruolo più attivo e riconosciuto di Regioni ed Enti locali nel plasmare le strategie e gli strumenti del processo negoziale. Ciò anche tenendo conto delle modificazioni in senso federalista nell'assetto costituzionale del Paese e della più recente legislazione, con particolare riguardo alla legge delega n. 15 del 2009.

€ 22,95

€ 27,00

Risparmi € 4,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

23 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile