Spazio e tempo nella nuova scienza - Enrico Bellone - copertina

Spazio e tempo nella nuova scienza

Enrico Bellone

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Carocci
Anno edizione: 1994
In commercio dal: 22 dicembre 1999
Tipo: Libro universitario
Pagine: 136 p., ill.
  • EAN: 9788843001378
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 20,42

€ 21,50
(-5%)

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Spazio e tempo nella nuova scienza

Enrico Bellone

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Spazio e tempo nella nuova scienza

Enrico Bellone

€ 21,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Spazio e tempo nella nuova scienza

Enrico Bellone

€ 21,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 21,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Parole come "spazio" e "tempo", sotto l'impulso della scienza moderna e contemporanea, sono state oggetto di radicali revisioni di senso, sino a essere collocate nelle zone molto matematizzate della teoria generale della relatività. Nel libro si sostiene che l'uso corretto di queste parole è ostacolato da difficoltà matematiche e, soprattutto, dalle ambiguità del linguaggio quotidiano. In quest'ultimo, infatti, regna un'apparente armonia tra percezioni comuni e descrizioni tradizionali di oggetti e di fatti. Non è facile abbandonare tale armonia: ma dobbiamo lasciarcela alle spalle se vogliamo capire ciò che descriviamo in termini spaziali e temporali. Il testo intende ripercorrere l'avventura intellettuale che le parole "spazio" e "tempo" hanno vissuto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • E’ notte e un essere umano guarda una stella. Le sue retine percepiscono qualcosa: nulla è cambiato rispetto al funzionamento delle retine di un contemporaneo Aristotele. L’evoluzione biologica, infatti, è lenta: i sensori naturali, che consentono alla nostra specie di avere percezioni, sono stabiliti su periodi così brevi da contenere appena un centinaio di generazioni. Ma il linguaggio, con cui descriviamo ciò che i sensori catturano nel mondo esterno, non è stabile: l’evoluzione culturale è rapida e provoca mutamenti nell’uso delle parole. Ciò è particolarmente vero nel caso di parole importanti come “spazio” e “tempo”, che sotto l’impulso della scienza moderna e contemporanea, sono state oggetto di radicali revisioni di senso, sino ad essere collocate nelle zone molto matematizzate della teoria generale della relatività. Nel libro si sostiene che l’uso corretto di queste parole non è solo ostacolato da difficoltà matematiche, che sono superabili con lo studio di appositi manuali, ma, soprattutto, dalle ambiguità del linguaggio quotidiano. In quest’ultimo, infatti, regna un’apparente armonia tra percezioni comuni e descrizioni tradizionali di oggetti e di fatti. Ci è difficile abbandonare tale armonia: ma dobbiamo tuttavia lasciarcela alle spalle se davvero vogliamo capire ciò che descriviamo in termini spaziali e temporali. Chi si accinge a questa impresa ripercorre, tappa per tappa, l’avventura intellettuale che le parole “spazio” e “tempo” hanno vissuto a partire dall’era galileiana per giungere sino al secolo che si sta consumando: un’avventura che non si esaurisce nella storia della filosofia ma che si organizza nella struttura stessa della nuova scienza.


scheda di Magni, A., L'Indice 1994, n. 7

Due rivoluzioni scientifiche fondamentali dell'epoca moderna - la meccanica quantistica e la teoria della relatività, ristretta e generale - sono con noi da quasi un secolo: l'impatto che hanno avuto su categorie fondamentali come spazio, tempo e materia, è stato enorme. Tuttavia il nostro comune modo di pensare e di rapportarci alla realtà non è stato toccato. Una delle difficoltà fondamentali di tali teorie sta, indubbiamente, nella loro estrema complicazione formale. L'autore di questo piacevole saggio mostra una seconda e forse più radicale difficoltà: termini come spazio e tempo sono usati impropriamente già nel linguaggio corrente, il loro significato ci sfugge nel momento in cui pensiamo di definirli. Una buona metafora può essere la descrizione di un paio di occhiali: li si può vedere come protesi che ci permettono di correggere una deficienza dei nostri occhi, come sensori spaziali. Ma un orologio, oggetto che usiamo quotidianamente, a quali sensori si collega? Fa da ponte tra noi e il senso del tempo, ma in che modo? Potremmo dedurre da questo esempio che le maggiori difficoltà stiano soprattutto nella descrizione di ciò che intendiamo per "tempo", ma sbaglieremmo: l'idea di spazio, radicata in noi ancor più di quella di tempo, viene accettata quasi sempre acriticarnente. Capita così, osserva Riemann nel 1854, che si costruisca l'intero edificio della geometria euclidea su di un'assunzione intuitiva. L'idea di metrica è un fatto empirico, si tratta di un'ipotesi e non di una certezza, e infatti la relatività generale mostra come metriche diverse siano del tutto possibili, sotto ipotesi differenti. Poche cose sono fonte di errore come l'uso di ipotesi accettate intuitivamente e mai verificate: questo saggio ci invita a riflettere attentamente sugli "oggetti primi" che sempre diamo per scontati.
Note legali