Sporche femmine scioviniste. Le donne e l'irresistibile ascesa della Raunch Culture

Ariel Levy

Editore: Castelvecchi
Collana: Le Navi
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 27/01/2006
Pagine: 165 p., Brossura
  • EAN: 9788876151248
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,50

€ 15,00

Risparmi € 4,50 (30%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Zeno

    21/07/2007 21:34:25

    Un buon saggio su un argomento comunque difficile da affrontare. La denuncia, se così la vogliamo definire, che il femminismo si è involuto, invece di portare al potere le differenze che fanno migliori le donne c'è una corsa ad assomigliare agl'uomini, da leggere sicuramente.

  • User Icon

    Aldo

    03/07/2006 15:54:47

    Niente di più vero. Purtroppo il significato della lotta per la parità dei diritti del femminismo è degenerato in qualcosa di estremamente distorto. Perchè si è giunti ad un tale disastro? Non è per caso che la strada facile del facile successo o della facile acquisizone del potere usando il proprio corpo a tal fine ha fatto perdere la bussola a molte coscenze femminili? Le donne che fanno ciò tuttavia non sono nè più abili nè più forti, non dimostrano proprio nulla di buono e di didattico. Sono solo un ulteriore incentivo alla stupidità umana generalmente intesa, ossia sia quella maschile che femminile. Infatti osservando la società odierna non so chi sia più stupido. La civetteria femminile non ha nulla da togliere alla scempiaggine maschile di desiderare una donna oggetto bella, soda e assolutamente vuota di animo. Solo un uomo vuoto di animo desidera una donna che sia altrettanto. Senza dimenticare poi la civetteria maschile vera imitazione di quella femminile. Una vera gara tra narcisi e narcise che non riconoscono valori più profondi da quelli dettati dall'idiozia e dalla superficialità della buccia levigata.

Scrivi una recensione