Star bene davvero. Il primo programma completo per il benessere del corpo e della mente

Filippo Ongaro

Editore: Piemme
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 6 maggio 2014
Pagine: 206 p., Rilegato
  • EAN: 9788856632019
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,37
Descrizione
Cosa vuol dire, oggi, star bene? Può essere davvero sufficiente mettersi a dieta, iniziare a correre, iscriversi a un corso in palestra? E perché quasi tutti i nostri buoni propositi in termini di salute e benessere sembrano sempre destinati a naufragare? La verità è che la complessità della vita contemporanea e gli elevati livelli di stress che l'accompagnano azionano in noi comportamenti che contrastano profondamente con quello che sappiamo esser giusto e necessario. Presi a rincorrere l'illusione di gratificazioni intense quanto effimere, finiamo per considerare il nostro benessere come uno dei tanti accessori da mettere nel nostro guardaroba, per poi dimenticarcene. E invece star bene, e star bene al mondo, è al tempo stesso la ragione e lo scopo del nostro vivere. Il Dottor Ongaro scrive un libro che non si ferma ai sintomi, ma indaga in modo articolato le cause profonde di uno squilibrio che, ben prima di essere fisico, è mentale ed emotivo, offrendo ai suoi lettori una guida per vivere una vita sana, ricca, appagante. Non solo alimentazione, non solo integratori e bellezza, non solo esercizio e rilassamento, ma un compendio per fondere tutto ciò in un programma pratico ed efficace che diventi il cardine della nostra esistenza.

€ 8,37

€ 15,50

8 punti Premium

€ 13,18

€ 15,50

Risparmi € 2,32 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Simone

    11/06/2014 09:17:37

    Molto buono. Il libro si articola in tre parti in cui l'autore tenta, riuscendoci discretamente, di spiegare l'insoddisfazione dell'uomo medio, i rischi e le conseguenze derivanti dal suo non essere felice. La terza parte è la più bella, in cui viene illustrato un modo completo per avere cura di sé stessi. L'autore sottolinea e riconosce il fatto che non si può stare bene con gli altri se prima non si stà bene con sé stessi. Lui guida il lettore alla conoscenza di nuove consapevolezze interiori che generalmente la società civile trascura(esempio: la mente in armonia con il corpo).Consapevolezze che se applicate in maniera esperienziale non possono fare altro che farci stare meglio con noi stessi e fare stare bene chi sta intorno a noi. La conoscenza di questo libro come quella di ogni altro libro non può avvenire semplicemente leggendolo come se fosse un romanzo e non è neppure razionale, perché conoscere in modo superficiale i nostri meccanismi interiori e la nostra complessità di esseri viventi con la sola mente non basta. L'autore ha voluto scrivere questo libro perché forte è la sua convinzione che reca nelle capacità dell'essere umano di potersi migliorare, di guardare e di puntare verso l'alto, di avere quasi il dovere per se stesso prima di tutto di porsi degli obiettivi precisi e di raggiungerli partendo dal fatto che la meta è sempre accanto a noi nello scalare la vetta. Anch'io mi sono ricreduto leggendo questo libro e di questo voglio darne atto all'autore, ho smesso di fare la vittima e mi sono svegliato dal lungo torpore. Credo fermamente nella capacità di miglioramento in ognuno di noi. L'essere umano spesso non vede nei problemi che ha delle opportunità per potersi migliorare.Ogni male che abbiamo, ci indica qualche cosa che dentro di noi non sta funzionando e nel momento in cui capiamo ciò, allora possiamo procedere nella direzione giusta per porre rimedio, ma solo facendoci responsabili da soli della nostra salute fisica, mentale ed emotiva.

Scrivi una recensione