The Stone Roses

(20th Anniversary Special Edition)

Artisti: Stone Roses
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 7 agosto 2009
  • EAN: 0886974308522
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 26,49

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Disco 1
  • 1 I Wanna Be Adored
  • 2 She Bangs The Drums
  • 3 Waterfall
  • 4 Don't Stop
  • 5 Bye Bye Bad Man
  • 6 Elizabeth My Dear
  • 7 (Song For My) Sugar Spun Sister
  • 8 Made Of Stone
  • 9 Shoot You Down
  • 10 This Is The One
  • 11 I Am The Resurrection
  • 12 Fools Gold

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alex Lugli

    06/10/2009 18:17:08

    Gli Stone Roses erano una band britannica di Alternative Rock nata a Manchester nel 1984 e attiva fino al 1996. Capitanata dal vocalist Ian Brown, era composta anche dal chitarrista John Squire, dal bassista Gary "Mani" Mounfield e dal batterista Alan "Reni" Wren. Tra i maggiori esponenti della corrente musicale detta Madchester, la band è ricordata soprattutto per essere una delle fondatrici dell'ondata Britpop degli anni novanta. Il suono del gruppo nel periodo iniziale era molto diverso da quello che si trova nei 2 dischi ufficiali, ed era molto influenzato da gruppi come The Smiths, The Clash e Sex Pistols. La Band inizia quindi a suonare nei locali dell'area di Manchester, creandosi un discreto seguito. Nel 1985 pubblicano il loro primo singolo, "So Young", prodotto da Martin Hannett e pubblicato dalla Thin Line Records, e l'anno seguente esce "The Garage Flower", di fatto il loro primo album, in cui viene inserito il precedente singolo oltre a due versioni primitive delle successive hit "I Wanna Be Adored" e "This Is The One". "The Stone Roses" è l'album di debutto del gruppo inglese, pubblicato nel 1989 dalla Silvertone. L'album è considerato fondamentale per il genere Madchester, nonché precursore del Britpop che si svilupperà negli anni '90. Guadagnerà un disco di platino in Inghilterra. La copertina dell'album fu realizzata dal chitarrista John Squire, su ispirazione di un lavoro di Jackson Pollock. La stessa fu inserita dal mensile Q Magazine tra le "100 copertine più belle di tutti i tempi". Brani memorabili come l'iniziale "I Wanna Be Adored", passando per perle Alternative-Rock come "She Bangs The Drums", "Waterfall", "Elizabeth My Dear", "Made Of Stone", "This Is The One" e la conclusiva "I Am The Resurrection" mettono in luce tutto il talento compositivo della Band nel creare canzoni che diverrano vere e proprie modelli di riferimento per la Band anni '90 del Britpop. Un disco maestoso e basilare, fondamentale storicamente ed influente, grazie alla grandissima musica contenuta.

Scrivi una recensione