Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 121 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Storia d'Italia. Il cammino tormentato di una nazione 1861-2016
36,10 € 38,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+360 punti Effe
-5% 38,00 € 36,10 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
36,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Giavedoni
38,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
38,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
38,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
36,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Giavedoni
38,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
38,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
38,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Storia d'Italia. Il cammino tormentato di una nazione 1861-2016 - Massimo L. Salvadori - copertina
Chiudi

Descrizione


Una nuova, importante, storia d'Italia: la storia di un Paese bloccato.

Dall'evoluzione dell'Italia unita dalle origini fino ai primi anni Novanta del XX secolo emergono tre principali caratteristiche reciprocamente correlate in un contesto che ha visto il succedersi di tipi di Stato e di regimi politici (il liberale, il fascista, entrambi monarchici, e il democratico-repubblicano) opposti per le loro caratteristiche politiche e istituzionali. La prima è che la contrapposizione delle forme di governo ha impresso alla storia dello Stato un segno di profonda discontinuità. La seconda è che in ciascuno dei tre tipi di Stato le forze di opposizione d'impronta radicale sono state costantemente considerate dalle forze di governo come pericolosi soggetti «anti-sistema», ai quali occorreva sbarrare la strada al potere; e che le forze escluse dall'area del potere hanno individuato in quelle dominanti gli strumenti di classi dirigenti oppressive. Conseguenza è stata che per oltre centotrent'anni i sistemi politici hanno protratto la propria esistenza in una condizione di «eccezionalità»: l'impossibilità per l'opposizione di accedere alla guida del Paese. La terza caratteristica è che le classi politiche di governo e i ceti piú elevati hanno sistematicamente reagito arroccandosi in blocchi di potere oligopolistici (nei casi del regime liberale monarchico e di quello democratico-repubblicano) o monopolistici (nel caso del regime fascista) contro le forze ritenute non legittimate a governare. Il venir meno dei blocchi di potere agli inizi degli anni Novanta e il formarsi di schieramenti in competizione non ha prodotto né stabilità né la necessaria innovazione istituzionale.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2018
2 ottobre 2018
XVIII-551 p., Rilegato
9788806232269
Chiudi

Indice

Indice

Prefazione

1. La realizzazione dell’unità italiana e la vittoria politica di Cavour
2. L’Italia nell’età della Destra storica
3. Dall’avvento della Sinistra alla crisi di fine secolo
4. L’età giolittiana
5. Nella bufera della Prima guerra mondiale. Una guerra senza consenso popolare
6. L’“esplosione delle antitesi”: l’Italia fra «vittoria mutilata», «biennio rosso» e «biennio nero». La genesi del fascismo
7. L’avvento al potere del fascismo in Italia e il crollo dello Stato liberale
8. Caratteristiche del regime e natura del totalitarismo fascista
9. Dall’avvento della dittatura alla vigilia della Seconda guerra mondiale
10. L’Italia dall’intervento nella Seconda guerra mondiale al crollo del regime fascista
11. Due Stati nemici in un solo Paese. La terza guerra civile: la Repubblica di Salò e la Resistenza
12. L’Italia dal 1945 al 1948. Il sopravvento del moderatismo
13. L’Italia negli anni del «centrismo». Il «miracolo economico»
14. Dal Centro-sinistra all’«autunno caldo» e alla «strategia della tensione»
15. Dagli «anni di piombo» alla «crisi del sistema» dei primi anni Novanta
16. L’informe «Seconda Repubblica». Da Berlusconi a Renzi

Bibliografia
Indici dei nomi e delle sigle

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
n.d.
Recensioni: 4/5

Una sintesi complessiva della storia d'Italia dall'Unità a oggi necessaria per capire lo stato reale del paese. Splendori (pochi) e miserie (molte) del bel paese.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Massimo Luigi Salvadori è professore emerito all’università di Torino, dove ha insegnato storia delle dottrine politiche. Tra i titoli da lui pubblicati ricordiamo Cinque minuti prima delle nove (Claudiana, 2014), Democrazia. Storia di un’idea tra mito e realtà (Donzelli, 2015) e Storia d'Italia. Il cammino tormentato di una nazione 1861-2016 (Einaudi, 2018).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore