Categorie

Indro Montanelli

Curatore: S. Romano
Collana: Saggi
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: VII-432 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788817046787

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luca Bidoli

    30/08/2016 16.24.32

    Montanelli, come storico, e non solo, è stato a lungo ostracizzato, specie nel suo paese, per un'infinità di motivi e ragioni, assai poco nobili, che qui non è il caso di rivangare. Troppo chiaro, troppo netto, assolutamente obiettivo. Elementi che mal predispongono la maggior parte degli specialisti in materia, legati ognuno alla propria visione fortemente ideologica, specie rivolata verso paradigmi storiografici marxisti o marxiani che dir si voglia che sempre più, nel tempo, appaiono nella loro reale e più autentica caratura: marziani. Un giudizio, equo, equilibrato, poteva venire solo da storici stranieri, di matrice anglosassone, ad esempio, che hanno l'indiscutibile e nobile pregio della sintesi, della chiarezza e, talvolta, dell'obbiettività. Norman Stone, in un libro che ho già recensito, sulla prima guerra mondiale, edito da Feltrinelli, nella nota bibliografica, a termine del suo volume, p.188, scrive testualmente: "Sull'intervento italiano, Indro Montanelli ( cfr, nota dello scrivente), L'Italia di Giolitti, Milano, 1975, è magnificamente leggibile e dotato dell'umorismo amaro che certe volte mette in mostra l'Italia moderna". Serve altro? Costellazioni di mediocri si sono nutriti solo di retorica e di asservimento alle idee della volgarità dominante, ieri come oggi.

Scrivi una recensione