Categorie

Curatore: P. Rossi, C. A. Viano
Editore: Laterza
Anno edizione: 1997
Pagine: 918 p. , Rilegato
  • EAN: 9788842053255

Quest'opera non si propone di presentare lo sviluppo della filosofia come una realizzazione di una categoria dello spirito, meno che mai della sua categoria suprema, o come una conquista progressiva della razionalità; neppure ritiene che esso sia il prodotto più o meno indipendente della trasformazione della società o la manifestazione di una struttura profonda dell'essere. Essa muove piuttosto dal convincimento che le dottrine filosofiche siano «fatti» al pari di tutti gli altri, espressioni culturali non privilegiate né privilegiabili, e che nel loro insieme costituiscano una vicenda non necessariamente unitaria. Ciò vuol dire che la storia della filosofia presenta ramificazioni e intrecci i quali non rispondono a un piano preordinato. Talvolta queste ramificazioni e questi intrecci sono abbastanza evidenti; in altri casi, invece, occorre fare supposizioni più o meno probabili, non diversamente da quanto accade in altri ambiti storiografici. Più che come una tradizione unitaria, la storia della filosofia viene qui presentata come un complesso di tradizioni molteplici che si incontrano, si scontrano, si sovrappongono. In tal modo il lettore viene messo in grado di comprendere la varietà di problemi che ci vengono posti dalle mutevoli condizioni del mondo contemporaneo.Un'opera collettiva che ha impegnato oltre sessanta specialisti di diverso orientamento, articolata in sei volumi, dall'antichità a oggi.I primi due volumi riguardano rispettivamente il pensiero antico e quello medioevale, il terzo copre l'arco della filosofia moderna dal Quattrocento al Seicento, e i successivi sono dedicati ognuno a un secolo – il Settecento, l'Ottocento e il Novecento. Un quadro d'insieme della filosofia, che tiene conto dei progressi della ricerca negli ultimi decenni e li rielabora con grande chiarezza e sistematicità.