Storia della mia calvizie

Marek Van der Jagt

Traduttore: F. Paris
Editore: Instar Libri
Collana: I Dirigibili
Anno edizione: 2003
Pagine: X-246 p., Brossura
  • EAN: 9788846100528
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,50

€ 15,00

Risparmi € 7,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    alex

    21/09/2008 16:48:32

    orrendo e noioso.

  • User Icon

    linda

    09/05/2005 17:00:53

    di lettura scorrevole, ironico e amaro, ma non mi ha convinta del tutto...ma credo sia più demerito mio che del libro!

  • User Icon

    Roberto

    18/12/2004 14:41:19

    Geniale. Sono stato costretto a divorarlo, non riuscivo a smettere. Leggero, ironico, brillante. Ma al tempo stesso profondo e ricco di spunti di riflessione. Uno dei libri più belli che ho letto negli ultimi anni.

  • User Icon

    massimiliano

    17/11/2004 16:56:28

    da regalare!

  • User Icon

    endimione

    26/08/2004 19:01:07

    Uno dei più bei libri degli ultimi ventanni che sa mescolare ironia e malinconia, divertimento e commozione. Azzeccata la divisione in tanti capitoletti, un libro che fa riflettere.

  • User Icon

    cesare

    02/02/2004 14:29:35

    Spassoso e ironico, con stralci di velata tristezza. Un libro che assolutamente non annoia.

  • User Icon

    Daniele

    14/01/2004 15:01:59

    A tratti spassosissimo, a tratti malinconico, ma con un modo di scrivere che ti coivolge completamente. Mai banale, si presta ad una lettura a più livelli; e che sia anche un po' autobiografico? Da leggere tutto d'un fiato!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Cresciuto nel lusso di una grande casa viennese, con una madre splendida ed egocentrica (che dopo la morte verrà sostituita da una matrigna insopportabile) e un padre troppo preso dal lavoro, Marek trova rifugio negli universi paralleli del sogno e della lettura. La sua ossessione è la ricerca dell'amour fou, ma quando questo sembra infine presentarsi sotto le sembianze di una turista lussemburghese, il giovane, che pure è di bell'aspetto, scopre di avere un pene ridicolmente piccolo, capace soltanto di suscitare ilarità.
Drammatico, ironico, disincantato, questo romanzo è stato scritto sotto pseudonimo da uno scrittore molto famoso in Olanda, Arnon Grunberg.