Categorie

George Riley Scott

Editore: Mondadori
Collana: Oscar storia
Anno edizione: 1999
Formato: Tascabile
Pagine:
  • EAN: 9788804466383

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Salvatore Palma

    10/05/2012 07.51.27

    La storia dell'umanità, in tutte le società e in ogni parte del mondo, è spesso intrisa di violenza dell'uomo sul proprio simile e la tortura è la massima espressione della brutalità e della ferocia umana. Questo saggio, pubblicato a Londra più di settant'anni fa, è una ricerca vastissima ed un'esposizione completa (dal mondo degli animali ai popoli primitivi ed alle civiltà del ventesimo secolo), non solo degli innumerevoli strumenti per ottenere confessioni o rivelazioni, per procurare supplizi e sofferenze ma anche delle cause e degli effetti psicologici e sociali sulle persone e sulla collettività. Il lietmotiv è quello di dimostrare l'inutilità, la crudeltà e la disumanità di una così barbara forma di violenza. Condivisibili le conclusioni dell'Autore per il quale "la soluzione risiede soprattutto nell'umanitarismo, non nell'accezione banale ma nel senso universale". Non manca, purtroppo, qualche refuso tipografico.

  • User Icon

    Mario

    30/03/2008 18.11.23

    A me è sembrato un ottimo libro. Non arriva al 5 perchè non dà un quadro completissimo della tortura mondiale (si ferma agli anni 30/40), ma tutto il resto lo racconta in modo egregio, sovente con picchi da film horror. Un'altra nota negativa sono le illustrazioni, poco chiare in quanto stampate su carta non adatta (sarebbe stato molto meglio illustrare il libro con tavole fuori testo su carta patinata). Comunque, in generale è davvero un buon libro, se non altro come introduzione all'argomento, che poi può essere approfondito ancor di più con altri testi, magari più notevoli. Completo elenco delle torture e descrizioni dettagliate e buona anche l'illustrazione del contesto storico in cui avvennero.

  • User Icon

    roberto cocchis

    23/02/2007 17.27.26

    Insomma, non è un capolavoro di precisione e nemmeno di divulgazione, ma forse dipende solo dal fatto che è vecchio. Direi che, comunque, è meglio leggere questo che nulla. E poi, almeno, è facile da reperire.

  • User Icon

    Silvia

    05/01/2006 11.14.43

    Vi sconsiglio fortemente questo testo. Innanzitutto è estremamente datato come impostazione e informazioni (pubblicato nel 1940). Molti dei fatti riportati dall'autore sono smentiti dalla storiografia successiva, soprattutto nell'ambito del mondo classico. A parte questo, l'impostazione di base è estremamente superficiale: vengono riportate una serie di descrizioni di torture senza un effettivo lavoro di verifica sulle fonti, né un minimo di approfondimento per sviscerare il senso storico e simbolico di questi gesti (provate a leggere lo splendido "I supplizi capitali. Origine e funzioni delle pene di morte in Grecia e a Roma" di Eva Cantarella, o "I Benandanti" di Carlo Ginzburg e la differenza diventa palese). A questo si aggiunge che lo stile espositivo è piuttosto noioso e ripetitivo e la traduzione è inoltre costellata di errori marchiani. Il valore morale di una denuncia nei confronti della tortura è indubbio, ma esistono moltri altri testi migliori. L'unico valore aggiunto potrebbe essere di tipo storiografico, per vedere come fossero percepite alcune tematiche prima dei peggiori orrori del '900, ma per raggiungere tale scopo servirebbe l'opera di un buon curatore, che sottolinei gli svarioni storici e il contesto in cui è nata l'opera: troppa fatica per un testo tutto sommato così povero.

  • User Icon

    Luigi di Messina

    19/04/2005 10.52.02

    Direi un libro fatto molto bene,apprezzo moltissimo il modo in cui lo scrittore enfatizza il contesto culturale nel quale avviene la tortura!a mio avviso è questo il modo migliore per apprezzare in sè questo libro! fosse stato un semplice libro descrittivo delle torture non lo avrei mai comprato!

  • User Icon

    MARCO

    20/11/2000 16.03.48

    LIBRETTO DISCRETO SULLA STORIA DELLA TORTURA,BEN DESCRITTE MA NON ILLUSTRATE; PER I CURIOSI DI QUESTO GENERE DI LIBRI, MI SENTO DI CONSIGLIARE IL PIU' VALIDO ED ILLUSTRATO NONCHE' OMONIMO "STORIA DELLA TORTURA" DI INNES BRIAN.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione