Storia di una ladra di libri

The Book Thief

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Book Thief
Paese: Stati Uniti
Anno: 2013
Supporto: DVD
Salvato in 103 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 9,99 €)

Nella Germania della Seconda Guerra Mondiale Liesel è una vivace e coraggiosa ragazzina affidata dalla madre incapace di mantenerla, ad Hans Hubermann, un uomo buono e gentile, e alla sua irritabile moglie Rosa. Scossa dalla tragica morte del fratellino, avvenuta solo pochi giorni prima, e intimidita dai "genitori" appena conosciuti, Liesel fatica ad adattarsi sia a casa che a scuola, dove viene derisa dai compagni di classe perché non sa leggere. Con grande determinazione, è tuttavia decisa a cambiare la situazione e trova un valido alleato nel suo papà adottivo che, nel corso di lunghe notti insonni, le insegna a leggere il suo primo libro, "Il manuale del becchino", rubato al funerale del fratello. L'amore di Liesel per la lettura e il crescente attaccamento verso la sua nuova famiglia si rafforzano grazie all'amicizia con un ebreo di nome Max che i suoi genitori nascondono nello scantinato e che condivide con lei la passione per i libri incoraggiandola ad approfondire le sue capacità di osservazione. Altrettanto importante diventa l'amicizia con un giovane vicino di casa, Rudy, che prende in giro Liesel per la sua mania di rubare i libri ma intanto si innamora di lei.
4,47
di 5
Totale 32
5
19
4
9
3
4
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    santi

    15/05/2020 19:20:53

    Adottata all'età di nove anni, Liesel vive con i genitori in un quartiere operaio in Germani durante il nazismo. Laragazza trova conforto nei libri che ruba per imparare a leggere. Film interessante in quanto raccontato dal punto di vista della giovane. Mai noioso, ottima sceneggiatura, personaggi amabili a cui è impossibile non affezionarsi.

  • User Icon

    Anastasiya

    15/05/2020 09:44:14

    Libro interessante. Racconta la storia di una ragazza affamata di cultura e di scoprire il proprio passato che viene frenata in un'epoca in cui sottomettersi e rispettare le regole è considerato il requisito fondamentale per vivere, per scampare alla persecuzione nazista. La sua tenacia è ammirevole nel voler imparare a leggere e a scrivere in assenza di un sostegno, dinanzi ad una società che la deride e la spinge ad occuparsi di un qualcosa di pratico (la madre vuole che lei la aiuti nei lavori domestici) perché la forza degli intellettuali viene considerata nulla dinanzi a quella del lavoro manuale. La sua ribellione contro il sistema oppressivo nazista (visto nel fatto che nasconde una persona ebrea in casa sua) è straordinaria.

  • User Icon

    Federica_in_wonderland

    14/05/2020 07:06:00

    Ho faatto un pò fatica a leggere questo libro. L'inizio è veramente troppo lento e l ho abbandonato diverse volte. Dopo quasi un anno sono finalmente riuscita a leggerlo tutto. Il libro e la trama di per se non sono male ma lo scrittura è un pò piatta nei primi capitoli e lo scrittore si dilunga troppo-

  • User Icon

    n.d.

    13/05/2020 20:19:32

    Storia triste dato l'ambizione durante la guerra

  • User Icon

    antonia

    12/05/2020 22:07:40

    non ho letto il libro e mi sono buttata direttamente sul film. un film che ho amato tanto nonostante sia molto forte se consideriamo che ha come sfondo la seconda guerra mondiale e l'olocausto. Il racconto viene fatto dalla morte in persona che racconta la storia di Liesel, una bambina che dopo aver perso il fratellino viene affidata dalla madre a due perfetti sconosciuti . Durante il funerale del fratellino Liesel salva un libro dalla neve e qui nasce il grande amore per i libri che porta liesel a salvarli anche dal rogo dei nazisti. si perchè la scrittura, le parole, i libri diventano per lei amici fedeli e l'unico modo per vivere una vita al limite soprattutto quando i suoi nuovi genitori nascondono in casa un ebreo. un film che consiglio assolutamente a tutti grandi e meno grandi!penso di comprare anche il libro appena possibile!

  • User Icon

    Eugenia

    12/05/2020 17:39:49

    E' probabilmente uno dei film che racconta l'olocausto nella maniera più originale. L'attrice protagonista, giovanissima, ha fatto un lavoro di recitazione egregio. La storia che ci viene raccontata intrattiene al massimo, alternando momenti più felici ad altri molto più tragici. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Ori

    12/05/2020 17:07:34

    Bellissimo film, commovente, consigliata anche la lettura del libro

  • User Icon

    Antonella

    12/05/2020 16:19:38

    Film bellissimo che narra la storia di una bambina che viene affidata ad una famiglia ai tempi della seconda guerra mondiale. Mentre il fratellino muore a causa di una malattia, Liesel trascorre la sua vita in Via del Paradiso. Impara a leggere e a scrivere grazie a suo padre affidatario che l'ha sempre incoraggiata. La lettura diventerà poi una sua passione - così come la scrittura -, una passione così forte che è disposta a tutto pur di procurarsi un libro, persino rubare! È anche una storia di amicizia; Liesel conoscerà Max, col quale instaurerà un legame fortissimo che durerà per sempre. Da guardare assolutamente!

  • User Icon

    nor

    12/05/2020 14:35:19

    Mi ha fatto pensare molto. Tema interessante e lettura piacevole.

  • User Icon

    simbu83

    12/05/2020 12:57:41

    Avevo ricevuto in regalo questo libro tempo fa ma avendone visto il film lo avevo accantonato. Approfittando del lockdown l'ho tirato fuori ed ho fatto bene. Una storia emozionante che mi ha fatto riflettere molto. Mi ha colpito molto l'emozione che viene trasmessa da ogni singolo personaggio, dai principali ai non. Tutto è descritto con grande passione e sentimento. L'ho trovato molto più bello dello stesso film. Consiglio assolutamente di leggerlo.

  • User Icon

    Alb

    12/05/2020 11:24:56

    Particolare, intenso, anche se a tratti lento. E' un libro educativo, che ben racconta anche uno spaccato di storia italiana.

  • User Icon

    Sere91

    11/05/2020 15:55:02

    Sia il libro sia il film da esso tratto sono molto belli e adatti anche a dei lettori o a un pubblico più giovane, assolutamente consigliato!

  • User Icon

    Stella☆

    11/05/2020 13:20:40

    Ho visto questo film recentemente e l'ho trovato molto avvincente e commovente. In passato ho letto anche l'omonimo libro che ad oggi è ancora uno dei miei preferiti. Ottimo film.

  • User Icon

    Andrea

    04/02/2020 17:24:02

    Ho visto questo film con la mia migliore amica, è un film che ci ha emozionato molto, davvero bellissimo. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    pink

    22/09/2019 16:10:10

    Ho visto questo film insieme alla mia famiglia. Che dire, molto bello e toccante. Lo sfondo della Seconda Guerra Mondiale fa da perfetta cornice all'intera storia. Mi sono commossa per il finale, lo consiglio!

  • User Icon

    Jayan

    22/09/2019 11:28:44

    Un bellissimo film in cui si narra la storia di una ragazza che viene affidata a una famiglia e che presto entrerà in sintonia col padre adottivo, e in seguito anche con la madre adottiva. Conoscerà un ragazzo con cui nascerà un amore. Vivono ai tempi del nazismo, prima e durante la seconda guerra mondiale. E' un film che tocca il cuore, interpretato magnificamente. Da vedere assolutamente.

  • User Icon

    io

    20/09/2019 15:48:53

    Questo film è veramente bello e molto commovente. Ambientato nella Germania della Seconda Guerra Mondiale, pone particolarmente l’accento su un tema che spesso passa in secondo piano, ovvero come spesso, nella storia, anche all'interno dei popoli che la Storia ci dipinge come colpevoli vi siano episodi ed occasioni che dimostrino come speranza e umanità in realtà non siano mai perse del tutto. La famiglia di Liesel, e non solo la sua, pagano in prima persona la propria opposizione, ma questo non li induce a cambiare le proprie posizioni, pur sapendo quali sono i rischi che corrono. In tutto questo ci sono i libri, di cui Liesel sarebbe la ladra, che riempiono ogni spazio di parole ed emozione. E sullo sfondo scorre il dramma della guerra, non sempre scelta dalle popolazioni che si trovano a combatterla.

  • User Icon

    Vincenzo

    26/03/2019 19:40:40

    Un gran bel film. Consigliato anche per farlo vedere ai ragazzi

  • User Icon

    Ale

    10/03/2019 09:14:05

    Di sicuro uno dei film più belli che abbia mai visto davvero molto bello e toccante lo consiglio a tutti

  • User Icon

    anna

    08/03/2019 17:46:21

    Un film bellissimo e toccante così come bellissimo è il libro da cui è tratto. Una storia vera e straziante con un punto divista bizzarro e inusuale. Una ladra di libri che in realtà non ruba, effettivamente, i libri. È come se gli desse una nuova vita, togliendoli da una biblioteca dove la propietaria è consumata dalla scomparsa del figlio. Liesel non fa altro che riempire le sue giornate attraverso parole. Qualsiasi esse siano, non importa che riguardino i funerali e la sepoltura, non importa se ancora non sa leggere. Ne è affascinata e grazie al patrigno le parole l'accompagneranno a scacciare i suoi incubi. Ci viene fatto capire che infondo, la speranza esiste anche nei momenti più tragici. Gli esseri umani possono essere tutti cattivi, ma anche buoni. E la Morte... Svolge solo il suo brutto lavoro.

Vedi tutte le 32 recensioni cliente
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 131 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale
  • Geoffrey Rush Cover

    Propr. G. Roy R., attore australiano. Dopo gli studi in lettere, si trasferisce a Parigi per frequentare la celebre Scuola di teatro di J. Lecoq. Esordisce al cinema in sordina con parti di sfondo in film minori agli inizi degli anni '80, ma dopo alcune esperienze televisive arriva la grande occasione con il ruolo del protagonista del drammatico Shine (1996, Oscar) di S. Hicks. Nelle pellicole successive si dimostra valente attore versatile: è l'implacabile prefetto di polizia Javert nel letterario I miserabili (1998) di B. August, il simpatico bugiardo Philip Henslowe del romantico e rocambolesco Shakespeare in Love (1999) di J. Madden, l'eccentrico marchese De Sade nell'audace Quills, la penna dello scandalo (2001) di P. Kaufman. Nel 2004 interpreta P.?Sellers nel biopic Tu chiamami Peter... Approfondisci
  • Emily Watson Cover

    Propr. E. Anita W. Attrice inglese. Dopo una lunga e fortunata esperienza teatrale, è la straordinaria protagonista di Le onde del destino (1996) di L. von Trier, visionario melodramma in cui una donna si degrada sessualmente fino alla morte pur di alleviare la sofferenza del marito, reso immobile e impotente da un incidente. Dopo The Boxer (1997) di J. Sheridan, torna a interpretare un personaggio umilmente eroico in Le ceneri di Angela (1999) di A. Parker, mentre nel 2000 recita in La partita - La difesa di Luhzin di M. Gorris. Nel 2001 è una sfrontata e indipendente cameriera in Gosford Park di R. Altman. È poi la dolce Lena di Ubriaco d’amore (2002) di P.T.?Anderson e Anne Sellers, la prima moglie di Peter, in Tu chiamami Peter (2004) di S.?Hopkins. Fornisce una buona prova nell’intrigo... Approfondisci
Note legali