Storie di Natale

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Collana: La memoria
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 24 novembre 2016
Pagine: 299 p., Brossura
  • EAN: 9788838935718

79° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Antologie

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 115 persone

€ 11,90

€ 14,00
(-15%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Storie di Natale

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Storie di Natale

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Storie di Natale

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 14,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Racconti di Giosuè Calaciura, Andrea Camilleri, Francesco M. Cataluccio, Alicia Giménez-Bartlett, Antonio Manzini, Francesco Recami, Fabio Stassi.

«Desidero una rosa a Natale allo stesso modo in cui desidero una nevicata nella rinnovata e fresca allegria di maggio; ogni cosa a suo tempo» - William Shakespeare

Natale, quanti modi ci sono per declinare questa parola? Presepe, albero, stella, auguri, vacanza, bianco, babbo, famiglia, messa, cena... Sette scrittori si misurano in questa antologia con il tema del Natale. Liberi di sviluppare una narrazione sul tema che da duemila anni in qua è vissuto a tutte le latitudini, si sono sbizzarriti. E non si tratta certo di storie scontate o necessariamente di buoni sentimenti. La letteratura è piena di storie natalizie, non c'è autore classico che non abbia provato a raccontare a suo modo questa festa cristiana e pagana insieme. Questa volta l'antologia di fine anno non si tinge di giallo; gli autori tradizionalmente impegnati nelle raccolte a tema abbandonano investigatori e delitti per dedicarsi a storie di Natale, e insieme ad altri autori fanno ai lettori un regalo davvero speciale. Non è detto che il 25 dicembre si diventi più buoni, né che si accendano le luci dell'albero, in questa antologia ci sono racconti di ogni tipo: favole natalizie, storie malinconiche e di solitudine, ma anche di amicizia e di allegria, di regali mancati e di interni familiari...
3,55
di 5
Totale 11
5
3
4
2
3
4
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    giorgio g

    26/04/2019 15:19:09

    Vado indietro di quattro mesi, ritorno all’atmosfera natalizia e riprendo la usanza tradizionale di dare voti separati ai diversi racconti che formano il libro. Andrea Camilleri - I quattro Natali di Tridicino : il meglio del siculo-italiano dell’autore (che mi ha fatto ricordare molte parole) 5/5; Giosuè Calaciura - Santo e Santino : triste, tristissimo 3/5; Antonio Manzini - Babbo Natale : le avventure boccaccesche di un Babbo Natale e di un notaio 4/5; Fabio Stassi - A poco a poco tutto torna al Monte dei Pegni: un battello che non riesce ad attraccare in parallelo con l’errare della Sacra Famiglia 3/5; Francesco M. Cataluccio - La metamorfosi del Natale: Felice, in cerca di un ristorante per la Vigilia fa degli strani incontri 3/5; Francesco Recami - Natale con i tuoi: Divertente avventura dei viaggiatori di un volo cancellato 5/5; Alicia Gimenez-Bartlett - Natale in ottobre: Un Natale triste trasformato in piacevole da una strana ragazza 4/5. Una lettura, tutto sommato piacevole.

  • User Icon

    tirimpeti

    27/05/2017 18:24:49

    Divertente la storia di Recami. Mi è piaciuta molto anche la storia di Enzo scritta da Manzini. Simpatica quella di Giménez-Bartlett. Le altre sono senza lode e senza infamia. Camilleri mi piace di più quando scrive di Moltalbano.

  • User Icon

    Laura

    13/03/2017 09:10:33

    Sellerio regala un'altra raccolta di racconti collegati al Natale. Non più storie gialle, ma riflessioni spesso amare su cosa significhi la festa più bella dell'anno quando si è soli, si è diversi, si è lontani o emarginati. Camilleri, Manzini, Recami, Gimenez-Bartlett accantonano i loro personaggi di riferimento per scrivere queste storie fondamentalmente velate di malinconia. Come sempre vi sono racconti più riusciti, altri senza capo né coda. Poetico Camilleri. Amaro Manzini. Ironico Recami. Sconclusionato ed incomprensibile Cataluccio

  • User Icon

    verderame68

    23/01/2017 13:47:26

    Sette racconti mediamente riusciti (a parte quello di Cataluccio, l'unico veramente inconsistente) però ci saremmo aspettati qualcosa di più.

  • User Icon

    giorgio g

    18/01/2017 10:19:15

    È ormai tradizione consolidata della Casa editrice Sellerio di pubblicare, nelle diverse ricorrenze che il calendario ci regala, un libro di racconti, una vera e propria antologia ispirata alla ricorrenza. Anche per quest'ultimo Natale non hanno mancato all'abitudine. Ed ecco un brevissimo commento ai vari racconti. Andrea Camilleri – “I quattro Natali di Tridicino" – forse il migliore di tutti da cui ho estratto una frase dell'Autore: “Aviti prisenti ’n ovo? Nuautri eravamo come il russo dell’ovo ’n mezzo a tutto il bianco ch’era la timpesta”. Giosuè Calaciura – “Santo e Santino” - tristissimo e non adatto al Natale che è (ancora) una festa di gaiezza. Antonio Manzini – “Babbo Natale” - L'amaro Natale di Ninni ed Enzo. il professionista in carriera ed il poveraccio, con sorpresa finale. Fabio Stassi – “A poco a poco tutto torna al Monte dei Pegni” - Un vaporetto va verso l'isola del confino e si mischiano i pensieri dei viaggiatori. Anche questo tristissimo. Francesco M. Cataluccio – “La metamorfosi del Natale” - Sconclusionata storia di Felice Settembrini prima alla ricerca di un ristorante e poi trasportato in Grecia. Francesco Recami – “Natale con i tuoi” - Un Natale con i fiocchi (di neve), tantissima. Alicia Giménez-Bartlett – “Natale d’ottobre” - Una visita strana e inattesa.

  • User Icon

    GHERARDI GHERARDO

    24/12/2016 11:23:45

    Collana di mini racconti veramente deludenti ed a volte anche stancanti da leggere. Accettabili quelli di Camilleri e Manzini, leggibile quella della Gimenez. I restanti sono penosi. Operazione fatta solo a fini commerciali, ma controproducente per la Sellerio

  • User Icon

    claudio

    14/12/2016 11:25:05

    Solo perché il primo racconto di Camilleri è decente. Non riesco a capire perché Sellerio debba rovinare il suo nome con queste raccolte. Passi per i Natale in giallo, il Ferragosto in giallo, ma queste proprio no.

  • User Icon

    marcello

    02/12/2016 13:40:09

    Carino come una raccolta di favolette. Queste raccoltine di raccontini tematici lasciano il tempo che trovano !

  • User Icon

    Stefano

    24/11/2016 21:45:22

    prenotata!!! Questa volta non riusciranno a farmi perdere la raccolta delle Storie di Natale!!! Adoro Camilleri, Calaciura, Manzini.

  • User Icon

    Alberta

    24/11/2016 11:39:28

    Molto divertenti in particolare i racconti di Manzini, Recami e Calaciura. Una raccolta da non perdere.

  • User Icon

    Enza

    10/11/2016 15:56:00

    Evviva! Torna la raccolta di Natale! Subito prenotata! :-)

Vedi tutte le 11 recensioni cliente

Quest’anno il Natale di Sellerio si “sveste” di giallo, nel senso che gli autori interpellati per la tradizionale raccolta di racconti natalizia lasciano i ferri del mestiere di giallista per raccontare altre storie.

Ciascuno di loro declina il Natale a suo modo, offrendoci un campionario molto vario delle possibili versioni del classico racconto. Alla fine il risultato è un Natale che si sfilaccia, si deforma e trasfigura in base al variare delle vite di oggi. Un Natale che si adatta ai tempi tragicomici della nostra quotidianità, lasciando sempre un sapore dolce e amaro.

Il racconto che apre la raccolta è quello di Andrea Camilleri I quattro Natali di Tridicino, ambientato in una Sicilia arcaica e che ha come protagonista un pescatore. In queste pagine Tridicino cercherà e forse troverà in fondo al mare il regalo di Natale più bello per la sua ‘Ngilina. Sono invece due fratelli, Santo e Santino, i protagonisti del racconto di Giosuè Calaciura. Una storia di disabilità e amore familiare, quasi una favola, che arriva a toccare lo spirito del Natale.

È invece intrisa di amarezza la storia di Natale di Antonio Manzini, Babbo Natale. L’autore romano abbandona per un attimo il suo vicequestore Rocco Schiavone per raccontarci il personaggio di Enzo, un povero cristo che vede nel Natale l’occasione per risolvere un po’ dei suoi problemi.

Fabio Stassi nel racconto A poco a poco tutto torna al Monte dei Pegni descrive, in un lungo e toccante monologo interiore, la notte insonne di un detenuto che sta per essere trasferito su un’isola e che ricorda i giorni migliori della sua vita. È invece surreale e scoppiettante il Natale raccontato da Francesco Cataluccio ne La metamorfosi del Natale tutto ambientato in un misterioso laboratorio nascosto su un’isola della Grecia.

Sono invece delle scene di vita vera, anzi verissima, quelle che descrive Francesco Recami nel lungo racconto Natale con i tuoi, dove possiamo leggere l’epopea di una famiglia di Cusano Milanino in trasferta verso i parenti del sud e irrimediabilmente bloccati in Autogril, in compagnia della più varia umanità. Infine la raccolta si chiude con Natale d’ottobre di Alicia Giménez-Bartlett. L’autrice spagnola conquistata dall’editore palermitano, riesce a raccontare in poche intense pagine le sensazioni del giovane Francisco, che scopre che il vero compleanno di Gesù è in ottobre e che credere in Dio può essere una bella fregatura, qualche volta

Recensione di Annalisa Veraldi

 

Note legali