Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Mark Haddon

Traduttore: P. Novarese
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20/05/2014
Pagine: 248 p., Brossura
  • EAN: 9788806216122

70° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Disponibile anche in altri formati:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    AnFer

    28/05/2018 20:39:57

    La storia è scritta in prima persona, il protagonista è un ragazzino di quindici anni affetto da sindrome di Asperger, una sorta di autismo. Il registro è semplice, scorrevole, ma MAI scontato. Si entra nel mondo dell’autismo e se ne colgono i meccanismi; di queste persone si comprendono le formule di estraniazione e le loro logiche, disarmanti per la loro semplicità. Se ne osserva il senso di estraneità, l’illogica compostezza dei pensieri e la percezione che hanno dell’altro. L’indagine sul cane, la scoperta della sorte della mamma, l’idea di scrivere un libro sono ottimi espedienti per dare spessore al protagonista. L’elencazione è molto utilizzata, così come il ricorso a immagini, piantine, cartine, disegni. Qua e là sono descritti principi matematici e scientifici propri di uno studio superiore e che fanno del quindicenne in questione un essere toccato dal destino in modo strano, in un modo tutto suo. Plauso all’autore per la difficile scelta della prima persona. Inquietante la figura della madre, più solido il padre sebbene con la coscienza non propriamente pulita, candido il protagonista. Di lui conosciamo i meccanismi della mente, e non, invece, il colore dei suoi occhi. Poco male, bello ogni tanto incontrare un personaggio senza volto ma tutto mente. Da leggere.

  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 16:53:20

    Libro interessante

Scrivi una recensione