Streghe all'estero

Terry Pratchett

Traduttore: V. Daniele
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 aprile 2011
Pagine: 272 p., Brossura
  • EAN: 9788850224708
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    rosa elena

    18/04/2016 10:15:34

    Libro attualmente introvabile, e da sempre (come tutti quelli di Pratchett) semisconosciuto. Tutti si riempiono la bocca con Malaussène e Pennac, ma ignorano l'esistenza di Mondodisco. Eppure è geniale, divertente e poetico. Qui abbiamo un libro sulle tre streghe di Mondodisco dove si sfatano parecchi luoghi comuni sul turismo e sui viaggiatori in generale, ma soprattutto è un libro sulla fiaba: cos'è, cosa vuole, dove va. E, dunque, sul Bene e sul Male. Il tutto, calato in una città di fantasia che somiglia a New Orleans per la sua bruma paludosa, il vudù e il Mardi Gras - e per lo splendido Barone Samedi. Tutto ciò non è neppure intuibile dalla copertina, nè dalla sinossi - ma ahimè, spesso le case editrici non apprezzano loro per prime ciò che hanno per le mani. Anche la mia edizione ha un clamoroso 'buco' tra le pagg. 191-192, dunque il consiglio è di cercare l'edizione TEA - se esiste ancora.

  • User Icon

    marina

    06/12/2013 17:20:44

    Uno dei romanzi di Pratchett che ho amato di più: la trama scorre bene, i personaggi sono adorabili e le invenzioni più che mai strepitose. E -cosa che non guasta- non sono state rovinate dalla traduzione, come in molte pagine del ciclo delle Guardie. Adoro Pratchett: umorismo spettacolare, trovate imprevedibili unite ad una scrittura di tutto rispetto, che in alcuni romanzi (primo fra tutti lo splendido Il tristo mietitore) raggiunge vette di vera bellezza. Per esempio, un po' in tutti i romanzi su Mondo Disco, i momenti in cui descrive la tartaruga Grande A'Tuin, o il Disco visto dall'alto, spesso sono puro incanto e poesia. Mi dispiace e rattrista che, in Italia, vengano considerati libri per ragazzini: ma come? Un umorismo così intelligente, uno stile di questo livello e, come se non bastasse, un ricchissimo gioco di citazioni nascoste, spesso difficili da cogliere anche per un adulto con una buona cultura generale (per dare un'idea; quelle di Platone e Zenone, presenti in altri romanzi, sono ancora tra le più facili). E noi, in Italia, sprechiamo tutto questo genio e questa bellezza... mah! (Per inciso: e qualcuno vuole approfondire citazioni e rimandi, e conosce bene l'inglese, cerchi in rete "TERRY PRATCHETT FILES")

  • User Icon

    Fabri

    03/08/2012 14:28:27

    Forse il migliore su Nonnina Weatherwax.

  • User Icon

    pint74

    22/06/2010 19:50:24

    Altro libro altro centro. questo autore non ha bisogno di presentazioni e,fino ad ora,nemmeno di recensioni,infatti quasi tutti i suoi romanzi sono ottimi. Questo non fà eccezioni,anche se non è il migliore,è un concentrato di divertimento e di situazioni fuori da ogni canone. L'ideale per farsi passare, per qualche ora,tutti i problemi. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Max

    20/07/2009 08:55:12

    Libro molto divertente, ma purtroppo anche all'edizione in mio possesso manca un consistente pezzo tra pag. 191 e 192

  • User Icon

    Pamela

    18/05/2009 22:12:20

    Senza dubbio il libro di Pratchett che ho preferito.Finora. Pratchett riesce e trattare in maniera del tutto spensierata tematiche serie come il rapporto con le culture diverse dalla propria. E poi, come ha detto Kirkus Reviews, è divertente da morire :)

  • User Icon

    Silia

    14/05/2009 13:54:12

    Segnalo che nell'edizione italiana di "Streghe all'Estero", Salani Editore, manca un consistente pezzo di testo. Fra pag 191 e 192 manca una parte corrispondente a circa 9 pagine dell'edizione in lingua originale. Non si tratta di un problema di rilegatura, dato che il "buco" è fra due facciate dello stesso foglio, quindi è sicuramente comune a tutte le copie della prima edizione (e non ho idea se ne esista gia' una seconda corretta). Comunque, tutte le copie in cui pagina 191 termina con "c'è una possibilità su un milione... intervenne allegramente tata Ogg", e pag 192 inizia con "Ella si guardò intorno nella carrozza sfondata" sono difettose.

  • User Icon

    Dj

    05/04/2009 14:21:00

    Bellissimo!!! Sempre originale e acuto. Un vero piacere per gli occhi e per la mente!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione