Categorie

Le streghe di Salem

(The Lords of Salem)

Titolo originale: The Lords of Salem
Regia: Rob Zombie
Paese: Stati Uniti; Gran Bretagna; Canada
Anno: 2012
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,43

€ 7,99

Risparmi € 0,56 (7%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mr Gaglia

    07/05/2015 15.40.17

    Ogniqualvolta si pronunci il nome Rob Zombie emergono i denigratori con i consueti capi di imputazione ai suoi danni: troppo derivativo, troppo convinto di poter coprire con eccessi di scurrilità o truculenta le lacune di una poetica incompiuta, troppo compiaciuto. The Lords of Salem forse non li dissuaderà ed è lungi dal risultare quell'opus magnum che dal regista metallaro si attende in ogni occasione, ma rappresenta uno scarto importante, una svolta che non può passare sotto silenzio. Affidandosi per la prima volta completamente al corpo filmico della moglie (bellissima) Mrs Sheri Moon, R.Z. firma la sua opera più ambiziosa; Le Streghe di Salem sonda la profondità della bellezza del demonio, iniettando forti dosi di gotico americano in una visione della Bestia che richiama l'incubo di Polanski e l'eterno spettro della family di Manson, transitando presso il Lucifero di Anger. Come il parassita che si accanisce su una ferita ancora in suppurazione, così Zombie insiste, fino in fondo, sull'atmosfera generata da un'inquietudine senza fine, percorrendo come una novella Dorothy quella scia di sangue che, dai roghi puritani del XVII secolo fino a Bel Air, è parte integrante della contraddittoria storia d'America. I momenti di puro orrore non mancano, ma la naiveté de La casa dei 1000 corpi, in cui prevaleva la volontà di riempire lo schermo di mostri e caricature del passato glorioso del gore, ha lasciato il posto a un nuovo Rob Zombie. Rarefatte ma saggiamente distribuite le sequenze di puro orrore, mentre a prevalere sono l'inquietudine costante e una deriva visionaria e allucinata, che ha forse il difetto di aprire all'eccesso gli occhi sull'operazione di Zombie, denudando gli ingranaggi della macchina. Ma che dice molto sull'evoluzione stilistica di un autore da cui passano necessariamente le sorti dell'horror futuro. Un instancabile cantore del Male di cui seguire le mosse, passo dopo passo.

  • User Icon

    Marco

    01/02/2014 11.30.13

    Chi vuole vedere un horror alternativo, deve guardare un film di Rob Zombie. Noto componente e fondatore del complesso metal "White Zombie". Appassionato di film horror ha girato film "pesanti" come L'invasione dei 1000 corpi e la casa del diavolo. Le streghe di Salem è il suo sesto film. Cupo, lento, dedicato al culto delle streghe. Unico punto negativo di questo film è il disco vinile, che era già stato visto nel film "Morte a 33 giri". L'attrice Sheri è moglie di Rob Zombie.

  • User Icon

    eloise

    11/11/2013 15.41.16

    spero di vedere al più presto il film per poter fare un confronto con il libro che,tra l'altro,ho finito di leggere pochi giorni fa. dalla lettura che ho fatto posso dire che è un libro molto veritiero e crudo nelle descrizioni,poco psichedelico e ricco di riferimenti attinenti alla stregoneria e satanismo risalenti alla fine dell'800. consiglio la lettura del libro a tutti coloro che considerano questo genere non horror ma "educativo" a livello esoterico. grazie e buona lettura.

  • User Icon

    Andrea

    31/10/2013 10.55.59

    Rispetto ai due film precedenti di Rob Zombie, questo appare semplicemente sconclusionato dall'inizio alla fine. Forse solo nelle prime scene in cui la protagonista avverte la presenza di qualcosa di diverso nell'appartamento numero 5, si può assaporare qualcosa di più sottile della fobia psicadelica che pervade tutto il resto del film senza approdare a nulla! Spavento o un minimo di suspence? Zero! Purtroppo avevo deciso l'acquisto del film con l'ottima impressione che i film precedenti di Zombie mi avevano fatto, ma potessi toranre indietro ci andrei a mangiare una pizza!

  • User Icon

    mario farinelli

    29/10/2013 11.14.57

    Bello, rob zombie non si smentisce maiE' il nuovo Carpenter . Sheri Moon sempre bellissima.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Notorius Pictures, 2013
  • Distribuzione: Rai Cinema - 01 Distribution
  • Durata: 101 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2