Categorie

Marc Cooper

Traduttore: S. Viviani
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
Pagine: 170 p.
  • EAN: 9788807816857
Disponibile anche in altri formati oppure usato:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianmarco

    06/09/2006 17.56.55

    E' vero, gli articoli di Cooper sono ormai un pò datati, però riportano alla luce situazioni difficili che venivano vissute (e che in molti casi sono ancora attuali) in sud America. L'autore ci descrive, senza tralasciare particolari, le scalate al potere di spregiudicati dittatori spudoratamente spalleggiati dagli yankee (vedi Cile e Salvador), ma anche lo stato di tensione presente a Cuba, che pur contrapponendosi al capitalismo e all'imperialismo statunitense, non brilla per democrazia. Un libro breve ma pieno di particolari molto interessanti spesso tralasciati dalla stampa che conta.

  • User Icon

    siemprecomoelche

    30/01/2006 22.06.44

    Non ce l'ho con Marc Cooper. Ha fatto articoli pregevoli e l'hanno pagato. Li ha messi insieme in un libro dal titolo fascinoso ed ingannevole ed anche per il libro presumo sia stato pagato. Peccato che si tratti di articoli di oltre 10 anni fa che Feltrinelli ci rifila a 6,50 € per 170 pagine inevitabilmente datate. Peccato che Feltrinelli non si curi neppure di verificare la coerenza del commento che ci fornisce sul retro del libro con i contenuti di questa edizione (dato che nel libro non si parla nè della "sporca guerra di Argentina" nè dei campi di morte delle montagne guatemalteche" ). Peccato infine che i lettori abbocchino all'amo con giudizi 5/5 a mio avviso immeritati. Essere antiamericani non significa esprimere lodi sperticate su tutto ciò che è o vorrebbe essere antiamericano: ragazzi, credo che questo significhi essere faziosi.

  • User Icon

    massimo

    23/11/2005 09.17.59

    il commento di silvio riassume perfettamente il mio commento su questo libro. Il titolo penso faccia riferimento alle idee antiamericane he l'autore ha in comune con il Che e col sottoscritto. Non si parla dei soliti governi fantoccio dell' america latina ma si approfondiscono diversi aspetti polici ed economici che troppo spesso nascosti dai media.

  • User Icon

    Silvio

    03/09/2002 15.47.44

    Un ottimo libro. L'unica cosa poco adatta il titolo. Di Che Guevara in questo libro se ne parla ben poco, quasi niente. Comunqua un vero capolavoro che in sole 170 pag. spiega dettagliatamente la storia dei paesi latino americani dalgi annio '40 in poi. Grannde Cooper

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione