Traduttore: P. Pavesi
Editore: Bompiani
Edizione: 6
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 novembre 2000
Pagine: 556 p.
  • EAN: 9788845246807
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Usato su Libraccio.it - € 4,88

€ 4,88

€ 9,04

5 punti Premium

€ 7,68

€ 9,04

Risparmi € 1,36 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Thinner5

    30/09/2015 17:45:53

    Ottimo thriller con numerosi colpi di scena, tuttavia come per altri libri di Koontz, il tutto viene un pò guastato da situazioni e personaggi un pelo stereotipati. Come per altri romanzi dell'autore la lettura è decisamente scorrevole e non stanca mai, insomma un ottima compagnia anche se lascia l'impressione che la storia avrebbe potuto offrire di più.

  • User Icon

    marco

    25/07/2011 07:55:47

    Questo e' un thriller alla Koontz non "Senza tregua" o "Il tuo cuore mi appartiene". Libro avvicente con molti colpi di scena,azione,personaggi perfetti e non inseriti solo per riempimento,una trama solida e uno svolgimento scorrevole mai noioso o troppo descrittivo. Sempre sul filo tra reale e non. Uno dei suoi libri piu' belli.

  • User Icon

    KINE

    30/08/2008 19:37:50

    E' stato il primo libro di Koontz che ho letto, e devo ammettere mi ha terrificato, nonostante fossi un appassionato di King. La cosa che mi ha colpito di più alla prima lettura sono stati i dialoghi, molto avvincenti. Dopo questo libro ho giurato che non avrei letto mai più un Koontz, ed invece li sto collezionando tutti. E' la magia di questo scrittore....

  • User Icon

    Giuseppe

    17/04/2008 19:40:35

    E' l'ennesimo libro di Koontz che leggo e l'ho trovato un po' diverso dagli altri. La storia in se' poteva essere narrata nella metà delle pagine ma qui il nostro si sofferma a descrivere nel dettaglio ogni personaggio, anche quello che sembra più insignificante. Tutto ciò rende la lettura fluida e scorrevole ma forse un po' annacquata. Mi ha ricordato l'Ombra dello Scorpione di King, seppur con le dovute differenze. Consiglio di leggerlo perché c'è suspance, introspezione, scene di sesso insolite per un romanzo di Koontz. Purtroppo alcuni punti salienti che riguardano l'ossatura da "giallo" del libro possono essere intuiti fin dall'inizio e quando vengono svelati alla fine, la grande ingenuità dei protagonisti lascia un po' perplessi come a dire: io, questa cosa l'avevo capita dopo 10 pagine, com'è possibile che i personaggi protagonisti non ci abbiano pensato?

  • User Icon

    l'insospettabile

    05/03/2004 17:06:17

    il primo libro di koontz che ho letto e che mi ha decisamente legato a questo autore, anche se oggi talvolta mi delude un po'

  • User Icon

    bado

    30/09/2003 20:48:35

    stupendo fino quasi alla fine, le ultime 30 pagine sono un po scontate, una narrazione coinvolgente e densa di particolari

  • User Icon

    andrea val

    21/06/2003 16:50:19

    La storia è buona, ma ci sono molti sprechi di parole. Poteva essere più breve. Inizia bene, poi si perde. Non mi è paicuto poi così tanto, forse mi illudo che Koontz abbia scritto altri capolavori come Strangers o Intensity.

  • User Icon

    alfredo

    22/04/2003 17:25:58

    assolutamente da non perdere per chi ama il mistero e la suspance

  • User Icon

    cristiana asti

    16/10/2002 21:15:00

    e' stato il primo libro che ho letto di Koontz devo ammettere di averlo trovato imprevedibile,travolgente,sconvolgente..... in due parole credo che sara'in primo di una lunga serie......

  • User Icon

    nadia poggi

    20/05/2002 18:10:08

    Adoro Koontz, ma a metà di Sussurri stavo pensando che stava andando troppo sul genere horror puro che non amo particolarmente. Questo a metà del libro. Poi.... Quasi 600 pagine di cui le prime 300 lette in 4 giorni e le altre 300 in una notte. Tutt'altro che improbabile! Un plauso sicuramente anche ai traduttori! Da leggere.

  • User Icon

    Tenzing Norkhay

    07/08/2001 10:59:52

    Bella storia, che dopo un centinaio di pagine fa sospettare di essere fantascientifica, per colpa di un morto vivente. Per fortuna non sarà così. Molto belli i dialoghi, ben descritte le scene di violenza, davvero carino l'invito ad uscire insieme che il poliziotto protagonista rivolge alla ragazza. Grande, molto "umana" e pragmatica la storia della maitresse, la vita vera deve essere così.... Un libro mai noioso, complesso al punto giusto e sempre molto chiaro. Da consigliare.

  • User Icon

    Catiuscia

    28/05/2001 22:26:45

    Un libro intenso e bellissimo, ti tiene attaccato alle pagine fino a notte fonda!!! Un finale struggente...

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione