Gli svizzeri muoiono felici

Andrea Fazioli

Editore: Guanda
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,65 MB
  • Pagine della versione a stampa: 282 p.
    • EAN: 9788823523531

    20° nella classifica Bestseller di IBS eBook - Narrativa italiana - Gialli - Narrativa gialla

    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
    Disponibile anche in altri formati:

    € 4,99

    Venduto e spedito da IBS

    5 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
     
    L’investigatore privato Elia Contini è chiamato a occuparsi di un delicatissimo caso di scomparsa. Nel 1998 Eugenio Torres, noto medico, amante del trekking, fondatore di scuole in Niger, all’improvviso sparisce dalla faccia della terra. Vent’anni dopo, alla morte della moglie, i figli assumono Contini per tentare di capire che cosa sia accaduto al padre. Secondo alcune voci, il medico era fuggito in mezzo ai suoi protetti nel Sahara nigerino. E proprio dalla vastità del deserto, un giorno arriva in Svizzera un giovane migrante. Moussa ag Ibrahim appartiene al popolo tuareg e dichiara di avere prove che Torres è vivo e che ha bisogno di aiuto. L’investigatore e l’uomo del deserto formano così una coppia improbabile, che indagando nel passato scoprirà, dietro la scomparsa di Torres, un segreto pericoloso. Sullo sfondo del microcosmo svizzero si confrontano due culture radicalmente opposte. Ma sono poi davvero opposte? O forse invece esiste qualcosa in comune tra le vette innevate delle Alpi e le eterne distese del Sahara?

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      1954

      22/10/2018 09:36:28

      Bel romanzo anche se il ritmo e' un po' lento e i caratteri dei personaggi sono appena abbozzati

    • User Icon

      Fabio C.

      22/09/2018 16:03:19

      Ulteriore avventura dell'improbabile detective ticinese Elia Contini. Si legge sempre con piacere e si gustano alcune particolarità relative al Cantone elvetico, diviso dall'Italia "da una lingua comune", come diceva Oscar Wilde a proposito di Gran Bretagna e Stati Uniti d'America.

    Scrivi una recensione