Symphonies No 4

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Guild
Data di pubblicazione: 20 novembre 2015
  • EAN: 0795754741223

€ 28,50

Punti Premium: 29

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Symphony No. 4 In D Minor, Op. 120 First Version 1841. I. An
2
Symphony No. 4 In D Minor, Op. 120 First Version 1841. Ii. R
3
Symphony No. 4 In D Minor, Op. 120 First Version 1841. Iii.
4
Symphony No. 4 In D Minor, Op. 120 First Version 1841. Iv. L
5
Symphony In G Minor. I. Allegro Molto
6
Symphony In G Minor. Ii. Andantino Quasi Allegretto - Interm
7
Symphony No. 4, Op. 90 Italian Version 1833-34. I. Allegro V
8
Symphony No. 4, Op. 90 Italian Version 1833-34. Ii. Andante
9
Symphony No. 4, Op. 90 Italian Version 1833-34. Iii. Menuett
10
Symphony No. 4, Op. 90 Italian Version 1833-34. Iv. Saltarel
  • Robert Schumann Cover

    Compositore tedesco.Gli anni di formazione. Figlio di un editore umanista, August S., noto per aver pubblicato un'edizione tascabile dei classici di tutto il mondo, crebbe in un ambiente familiare estremamente favorevole allo sviluppo dei suoi vasti interessi letterari e musicali, in un'epoca e in un clima nazionale percorsi dai fermenti del più schietto romanticismo. A sei anni iniziò privatamente la sua istruzione con l'arcidiacono Döhner; fu l'organista di S. Maria, J.G. Kuntsch, ad avviarlo allo studio della musica. Tre anni dopo il padre lo portò a Karlsbad ad ascoltare Moscheles, uno dei più grandi pianisti del tempo: e il piccolo Robert volle diventare pianista; il che non gli impedì di seguire con grande entusiasmo anche la poesia, durante gli studi ginnasiali iniziati nella città... Approfondisci
  • Felix Mendelssohn Bartholdy Cover

    Compositore tedesco. Le vicende biografiche. Di famiglia colta e agiata, visse a Berlino dal 1811, ricevendo un'accuratissima educazione letteraria e musicale e rivelando doti di fanciullo prodigio. Da C.F. Zelter, suo maestro e direttore della Singakademie, apprese ben presto ad amare Bach e i classici della musica sacra. Nel 1821 divenne amico del vecchio Goethe; conobbe Weber e nel 1825, durante un viaggio a Parigi, Meyerbeer e Cherubini. Dal 1827 al '29 frequentò l'università di Berlino e nel 1829 esordì come direttore riesumando la Passione secondo Matteo; l'esecuzione segnò l'inizio della rivalutazione di Bach, allora quasi dimenticato. Nello stesso anno compì un viaggio in Inghilterra e Scozia, nel 1830 in Italia (Venezia, Firenze, Roma, Napoli), ricevendone profonde impressioni. Nel... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali