Topone PDP Libri
Il taglio del bosco - Carlo Cassola - copertina
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il taglio del bosco
33,00 €
LIBRO USATO
Venditore: E-commerce Alliance
33,00 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 5,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
33,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Condizione accettabile
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
33,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Condizione accettabile
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Il taglio del bosco - Carlo Cassola - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Tre storie ambientate in Toscana tra una piccola borghesia campagnola equidistante tra proletariato e ceto medio.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1998
Tascabile
192 p.
9788817106177

La recensione di IBS

Storie di borghesia contadina che offrono con naturalezza la loro intima verità, la loro umanità poetica, che non esplode nelle grandi emozioni ma matura nella semplicità del vivere quotidiano. In un mondo confuso, inutile, incomprensibile, ciò che è dato intendere lo è soltanto per improvvisa rivelazione, per dono di una misteriosa grazia poetica. Come Morandi anche Cassola ha orrore della retorica.
Qui, non meno che nella Visita, vige la poetica in base a cui ogni sentimento, per quanto profondo e doloroso, in realtà è ineffabile. Ne Il taglio del bosco gli unici discorsi che valga la pena di riferire, gli unici dialoghi che metta conto di trascrivere, sono i più comuni, quelli di tutti i giorni e di tutti i momenti, le chiacchere banali che la gente fa normalmente, vivendo.

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Carlo Cassola

1917, Roma

(Roma 1917 - Montecarlo di Lucca, 1987) scrittore italiano. Formatosi sul modello dei Dublinesi di Joyce (il cui influsso è evidente nei racconti di La visita, 1942), aderì poi a una tematica neorealistica (Fausto e Anna, 1952; Il taglio del bosco, 1954; La ragazza di Bube, 1960, premio Strega) rivisitata in chiave lirica, tratteggiando situazioni e figure nei loro aspetti più sommessi e delicati. In seguito tale registro è apparso condizionato dall’insistente ritorno dell’equivalenza saggezza-rassegnazione: Un cuore arido (1961), Il cacciatore (1964), Monte Mario (1973), L’antagonista (1976), Vita d’artista (1979), Il ribelle (1980), le raccolte di racconti Colloquio con le ombre (1982) e Mio padre (1983). L’ultima produzione è...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore