Categorie

Patricia Highsmith

Traduttore: M. G. Prestini
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
Pagine: 330 p. , Brossura
  • EAN: 9788845281266

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sara

    11/08/2016 08.45.34

    Che questo libro sia stato un successo negli anni 50 nn lo metto in dubbio. X il periodo e' assolutamente sconvolgente e sopra le righe e l espediente narrativo del furto di personalita' credo che x l epoca fosse un vero colpo di scena. Ma x noi lettori attuali, secondo me e' un po' datato. Soprattutto la parte investigativa e' proprio un po' carente. Il personaggio di Ripley e' molto bello. E' cattivo, arrabbiato, invidioso. Dickey il suo rivale e' luminoso, semplice ma altezzoso. Si finisce assolutamente x parteggiare con Ripley nonostante la sua perfidia. Quindi il mio giudizio e' positivo se letto nell pttica degli anni 50, cioe' di leggere un libro del periodo fine a se stesso, mentee se cercate un giallo nn fatevi ingannare dall altisonanza del nome Highsmith ci son gialli migliori

  • User Icon

    mirko

    29/06/2016 21.44.25

    Il libro meriterebbe di essere letto anche solo per la descrizione dell'Italia anni '50 e della bella vita che molti giovani ricchi americani avevano deciso di condurvi. Ed è proprio l'aspirazione ad entrare in questo mondo che spinge Thomas Ripley ad escogitare il suo diabolico piano. L'autrice riesce a creare un personaggio davvero ambiguo, timido e goffo da una parte, cinico e astuto dall'altro. Un po' romanzo psicologico, un po' giallo, è sicuramente una lettura che consiglio.

Scrivi una recensione