Categorie

Simona Colarizi, Marco Gervasoni

Editore: Laterza
Edizione: 2
Anno edizione: 2012
Pagine: IX-275 p. , Brossura
  • EAN: 9788842054320

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luca

    30/09/2012 21.50.15

    Un libro che in 232 pagine pretende di riassumere 22 anni (1989-2011) così intensi di vita italiana si presenta già male. Inoltre, il volume contiene frasi a dir poco discutibili (per esempio a pagina 38: Craxi "sarebbe scomparso dalla scena, scegliendo di RIFUGIARSI a Hammamet in Tunisia per timore di un arresto". Povero, piccolo Craxi...il latitante dipinto come un rifugiato politico in Tunisia). La cosa più grave, però, è che i due autori hanno collezionato due castronerie da matita rossa. A pagina 138 i due scrivono: "con la caduta di Saddam si arrivava ad una mediazione sull'invio di una missione umanitaria dell'Italia a Baghdad che aveva il placet in Parlamento anche delle opposizioni". Balle, tutti i partiti del Centrosinistra votarono contro. A pagina 180 è presente l'errore più grave, riguardante la riforma costituzionale varata dal solo Centrodestra nel 2005. "Persino il federalismo, che pure in extremis il Cavaliere aveva concesso all'alleato leghista, nel 2006 sarebbe stato bocciato dal referendum confermativo VOLUTO DALLE OPPOSIZIONI". Ma il referendum confermativo non era stato voluto dalle opposizioni! Era previsto dalla costituzione, dato che le riforme costituzionali non votate da almeno i 2/3 del Parlamento devono essere OBBLIGATORIAMENTE sottoposte al vaglio di un referendum confermativo! Insomma, Simona Colarizi e Marco Gervasoni, prima di scrivere dei saggi, dovrebbero studiare decisamente di più...

Scrivi una recensione