Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Il tempo dell'ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos

  • User Icon
    26/08/2020 07:37:55

    Interessante per lo spaccato di economia e corruzione nella Grecia di oggi, raccontato in modo ruvido e leggero come potrebbe farlo la vicina che incontri dal giornalaio. Il giallo è praticamente inesistente ma si legge volentieri.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/08/2020 15:55:11

    Come sempre il buon Markaris ha fatto centro! Lettura scorrevole, libro piacevole. In sintesi, direi del tutto in linea con i precedenti della saga del commissario Charitos

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    t.
    16/05/2020 16:48:55

    Lettura piacevole anche se lo schema ripete quello dei precedenti romanzi: le narrazioni della vita professionale del Commissario e quella della sua Famiglia procedono parallele. Forse è la finestra sulla Società Greca che rende sempre interessante il romanzo al di là del plot giallo che si svolge, nonostante le vittime, con poca suspense.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 12:45:04

    Il buon vecchio Kostas diventa nonno ma continua ad indagare con lo stesso spirito umano e vagamente ironico. Come tutti i libri di Markaris è un piacere leggere i suoi romanzi, e anche se quest'ultimo ha forse meno spessore nella costruzione del delitto di quelli precedenti rimane un giallo gustoso e consigliabile.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/01/2020 22:32:59

    Oltre lo spaccato interessante della quotidianità ellenica, il giallo, come tale, non mi ha entusiasmato. La vicenda risulta troppo prevedibile, i personaggi poco brillanti ed i dialoghi scontati.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/09/2019 18:07:41

    Si conferma uno scrittore inesauribile che coglie con attenzione lo spirito del tempo greco e riesce, nello scorrere dei suoi romanzi, a restituirci meglio di molti saggi di economia, l'evoluzione dell'ultimo ventennio ellenico, lastricato di diffcolta', restrizioni, molta arte di arrangiarsi, ma anche coraggio, forza, e sguardo rivolto in avanti. Forse uno dei libri migliori

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 22:33:55

    Si conferma uno scrittore inesauribile che coglie con con attenzione lo spirito del tempo greco e riesce, nello scorrere dei suoi romanzi, a restituirci meglio di molti saggi di economia, l'evoluzione dll'ultimo ventennio ellenico, lastricato di diffcolta', restrizioni, molta arte di arrangiarsi, ma anche coraggio, forza, e sguardo rivolto in avanti. Forse uno dei libri migliori

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 14:09:36

    Ho letto tutti i libri di Markaris e devo dire che questo è quello che mi ha appassionato di meno. Una cosa è certa con Charitos si impara a girare bene la città di Atene

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 11:51:39

    Un insufficiente qualità di giallo. Una scontata denuncia sociale. Un ottimo stradario di Atene. Per ogni libro, la nave di Teseo, visti gli interlinea utilizzati, consuma almeno un albero.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 08:51:47

    Sempre magistrale come Markaris sappia toccare i problemi sociali del suo Paese, con una scrittura semplice ma appassionante.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/08/2019 22:43:36

    Un nuovo appassionante lavoro di Markaris che non delude le aspettative. Attualissimo, ben strutturato, affatto eccessivo e ben ponderato. Ogni passaggio è condotto con estrema linearità e conduce in un viaggio semplice ma esaustivo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/08/2019 21:41:38

    Buon libro perchè Markaris è un ottimo scrittore (e forse un taxista mancato viste le continue ed assidue informazioni sul traffico delle vie di Atene che costellano i suoi romanzi) Non do 5 stelle ma solo 4 per due motivi; il primo è che gli ultimi romanzi sono ormai dei copia/incolla dal punto di vista della trama, con poche varianti del caso. Il secondo perchè la parte "familiare" sta diventando pesante ed i vari Fanis, Adriana, Zizis etc si fanno sempre più melensi e sdolcinati

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/08/2019 18:43:48

    Continuano le vicende di Kostas Charitos in una Grecia in preda a convulsioni.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/08/2019 11:33:00

    KOSTAS CHARITOS , atipico commissario sia per la collocazione in una Grecia in piena crisi, sia perchè mischia sociologia con la trama, la suspense con l'analisi politica. Umanità, disperazione e rabbia si intrecciano, come sempre, avvincendo il lettore. Un romanzo che spiace finire.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/08/2019 10:48:43

    Molto molto bello. Come in tutti i libri di Markaris si legano perfettamente la difficile situazione greca, la storia familiare di Kostas e l'indagine, ora arricchita dai rapporti con il potere, visto che il commissario ha fatto carriera. Consigliatissimo

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/08/2019 15:09:02

    Bellissimo romanzo. I libri di P. Markaris migliorano col tempo, sono sempre più intensi, densi di drammaticità. Sullo sfondo della Grecia di oggi, delle cui condizioni critiche in pochi ormai parlano, si dipana una trama complessa e nello stesso tempo elementare, che K. Charitos tenta di sbrogliare con la consueta perspicacia, determinazione e umanità.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/08/2019 09:52:58

    Markaris riesce a parlare di politica raccontando di omicidi e vita quotidiana del protagonista e della sua famiglia allargata. Qui l'intreccio non è la cosa più importante, ma interessante l'indagine, i rapporti fra le persone, con i capi del commissario Kostas. Da leggere !

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/07/2019 17:19:33

    Bellissimo. Sempre più bello e DENTRO la Grecia di oggi

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/07/2019 10:11:10

    Petros Markaris è un grande scrittore greco che scrive gialli garbati e ben costruiti, un po' come Camilleri. I suoi libri sono un pretesto per parlare della società greca e dei suoi problemi. Questo è un libro che dovrebbero leggere tutti quanti hanno additato la Grecia come esempio quando lo scorso settembre la Commissione Europea la ha promossa a pieni voti mentre minacciava l'avvio di una procedura di infrazione contro l'Italia. In breve, vengono uccisi un imprenditore che mette i soldi in un paradiso fiscale (le isole Cayman, a proposito ho scoperto che sono parte dell'United Kingdom!!!), licenzia i cinquantenni perché costano troppo e assume giovani a 200-300 € al mese, un dirigente del Ministero dell'Economia che pur conoscendo benissimo tutto avvalla questa politica e scrive che il Pil è in crescita e va tutto a gonfie vele, si cerca di uccidere una dirigente bancaria che è corresponsabile di questo sfacelo. Compare anche un alto funzionario della giustizia della Unione Europea che confida a Kostas Charitos che è al corrente di tutto, ma quando deve fare una dichiarazione ufficiale afferma che va tutto bene, perché vuol fare carriera e dire la verità lo danneggerebbe. Mentre lo leggevo sono apparsi i risultati delle elezioni europee in Grecia in cui l'ex populista di sinistra Tzipras ha subito una sonora batosta dal popolo, che si sa è incapace di capire come si deve votare, malgrado Juncker, Moscovici e Dambrowski affermassero con assoluta sicumera che ora la Grecia è tornata a pieno titolo nel novero delle nazioni virtuose. DA LEGGERE!!!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    26/06/2019 14:10:22

    Grande Kostas Charitos, personaggio a tutto tondo. Grande anche Petros Markaris che l'ha creato e lo porta avanti. Ambientazione originale, come la storia. E un'idea alla base: non tutto è come appare. Ma la colpa di chi è?

    Leggi di più Riduci