Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del comunismo - Svetlana Aleksievic - copertina

Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del comunismo

Svetlana Aleksievic

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2019
Formato: Tascabile
In commercio dal: 17 settembre 2019
Pagine: 464 p., Brossura
  • EAN: 9788830101227
Salvato in 73 liste dei desideri

€ 19,00

€ 20,00
(-5%)

Punti Premium: 19

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del ...

Svetlana Aleksievic

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del comunismo

Svetlana Aleksievic

€ 20,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del comunismo

Svetlana Aleksievic

€ 20,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 20,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«La civiltà sovietica... Mi affretto a registrarne le tracce. Volti conosciuti. Pongo loro delle domande, ma non sul socialismo, bensì sull’amore, la gelosia, l’infanzia, la vecchiaia. Sulla musica, i balli, le pettinature... Sui mille e mille dettagli di una vita che non c’è più.»

«Per me non è tanto importante che tu scriva quello che ti ho raccontato, ma che andando via ti volti a guardare la mia casetta, e non una ma due volte». Così si è rivolta a Svetlana Aleksievic, congedandosi da lei, una contadina bielorussa. La speranza di avere affidato il racconto della propria vita a qualcuno capace di vero ascolto non poteva essere meglio riposta. Far raccontare a donne e uomini, protagonisti, vittime e carnefici, il dramma corale delle "piccole persone" coinvolte dalla Grande Utopia comunista è il cuore del lavoro letterario dell'autrice e questo libro, sullo sfondo della grande tragedia collettiva legata al crollo dell'Unione Sovietica e della tormentosa e problematica nascita di una nuova Russia, costituisce il coronamento ideale di un lavoro di trent'anni. Qui sono decine i protagonisti-narratori che raccontano cos'è stata l'epocale svolta tuttora in atto: contadini, operai, studenti, intellettuali, nonché misconosciuti eroi sovietici i quali non sanno rassegnarsi al tramonto degli ideali e a un'esistenza che esclude i deboli e gli ultimi. È uno spaccato della tramontata civiltà sovietica, quasi un'enciclopedia dei sogni dell'uomo rosso, fecondata dal dono che ha l'autrice di saper penetrare l'anima di coloro che hanno vissuto quell'epoca anche esaltante e stentano oggi ad adattarsi a un "tempo di seconda mano".

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,08
di 5
Totale 7
5
3
4
3
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Francesco

    08/11/2019 16:15:55

    Libro stupendo, ma non per tutti: si tratta infatti di una raccolta di testimonianze riguardanti più che la vita dopo il comunismo il passaggio, non indolore, da un mondo ad un altro; inoltre le storie raccontate sono spesso molto dure, oppure violente, oppure molto molto tristi (in particolare quelle delle donne: delle figlie, delle figlie, delle mogli, delle madri). L'autrice in pratica scompare, tranne qualche piccolo appunto minimale sparso qua e là: non leggiamo le domande, abbiamo solo i titoli dei capitoli e i racconti (a volte quasi surreali) delle persone, dal generale al soldato semplice, dalla donna in carriera alla vecchia irriducibile comunista. Per la prima volta (credo per limiti anagrafici) mi sono reso conto che la fine dell'URSS è stata davvero la fine di un Impero e credo che il parallelismo tra cittadini romani all'indomani della caduta di Roma e quelli sovietici non sia troppo audace. Letto in questa prospettiva, il libro dice molto anche sull'oggi, in particolare sulle derive autoritarie e nazionaliste di certi paesi dell'europa centrale e orientale. L'unico dubbio che mi viene è se la Aleksievic abbia o meno messo mano alle testimonianze, a livello proprio stilistico e letterario: se la risposta è no allora la Russia è piena di premi nobel inespressi (se la risposta è sì non ci sarebbe nulla di male)

  • User Icon

    steania

    19/09/2019 15:26:00

    Libro di testimonianze che fa riflettere. bello

  • User Icon

    Piero

    01/01/2018 17:36:22

    Oltre alle testimonianze su varie situazioni della storia russa offre, secondo me, diverse prospettive del carattere e della mentalità di quei popoli. Quello che viene talvolta chiamato fatalismo russo. D'accordo sul fatto che talvolta è difficile seguire il flusso del racconto e capire chi sta dicendo che cosa.

  • User Icon

    alfredo

    02/11/2015 19:49:21

    Stranezza di questo libro è che non contiene una sola parola scritta dall'autrice, che si limita a riportare un flusso continuo di testimonianze. Tutto ciò forma comunque un libro di estremo interesse che mette in luce i traumi della società russa conseguenti alla caduta del comunismo.

  • User Icon

    luciano

    13/05/2015 18:24:24

    Libro bellissimo che dà voce a personaggi importanti e meno importanti, giovani e vecchi, che raccontano la loro vita nell'ex Unione Sovietica e nella Russa di oggi. Il tutto pervaso da quella " angoscia russa" che è una caratteristica di quel popolo. Molte sono le storie drammatiche vissute durante il Terrore di Stalin . Il libro si conclude con queste osservazioni di una donna comune: "Qui continuiamo a vivere come abbiamo sempre vissuto. Sotto il socialismo, sotto il capitalismo...Per noi non c'è differenza tra bianchi e rossi."

  • User Icon

    Claire

    12/05/2015 10:59:30

    Molto interessante dal punto di vista storico ma di difficile lettura. Le testimonianze sono veramente tante ma a mio parere non sono ben contestualizzate, spesso non si capisce quale personaggio stia parlando, a che epoca si riferisca, se sia un uomo o una donna, un adulto o un ragazzino... Inoltre manca un filo conduttore che invogli il lettore a proseguire. Le note poste alla fine costringono a interrompere continuamente la lettura. Peccato perché l'argomento mi appassiona.

  • User Icon

    FRANCESCA

    05/03/2015 16:36:44

    Grande libro. La Storia con la S grande viene scomposta in mille storie di individui e di famiglie, facendo capire cosa ha significato realmente la dissoluzione dell'Unione Sovietica e il passaggio alla "democrazia". Si legge benissimo e ti dispiace di averlo finito. Lo raccomando a tutti quelli che sono interessati alla storia raccontata dal basso, raccontata da coloro che fino ad ora non hanno avuto la possibilità di far sentire la loro voce.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Svetlana Aleksievic Cover

    Giornalista bielorussa Premio Nobel per la Letteratura nel 2015. Per molti anni ha raccontato ai suoi connazionali gli eventi più importanti dell’Unione Sovietica della seconda metà del XX secolo. Su ognuno di questi eventi ha pubblicato anche libri, e le sue opere sono state tradotte in molte lingue, valendole fama internazionale. Esiliata dal suo paese su comando del Presidente Lukasenko, vive a Parigi.In Italia sono usciti alcuni dei suoi scritti, tra cui Preghiera per Chernobyl (e/o edizioni, 2002, vincitore del Premio Sandro Onofri per il miglior reportage narrativo) sulle vittime della tragedia nucleare, Ragazzi di zinco (e/o edizioni, 2003) sui reduci della guerra in Afghanistan, Incantati dalla morte (e/o edizioni, 2005) sui suicidi in seguito al crollo dell’URSS, Tempo... Approfondisci
Note legali