Tempo scaduto. Il «Contratto con gli italiani» alla prova dei fatti - Luca Ricolfi - copertina

Tempo scaduto. Il «Contratto con gli italiani» alla prova dei fatti

Luca Ricolfi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Il Mulino
Collana: Contemporanea
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 16 febbraio 2006
Pagine: 144 p., Brossura
  • EAN: 9788815108883
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 4,00

€ 10,00

Punti Premium: 10

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In "Dossier Italia", uscito nel 2005, Ricolfi delineava lo stato di avanzamento dei lavori del famoso contratto siglato con gli italiani da Silvio Berlusconi. A quella data si trattava, per la verità, di un bilancio parziale. Ma oggi che il tempo è scaduto che cosa ci dicono gli ultimi dati? Il contratto prevedeva di centrare almeno quattro dei cinque obiettivi: diminuzione delle tasse, riduzione dei reati, innalzamento delle pensioni minime, un milione e mezzo di nuovi posti di lavoro, apertura dei cantieri per il 40% degli investimenti del piano delle grandi opere. In questo nuovo volume Ricolfi esamina i singoli punti sullo sfondo delle vicende italiane degli ultimi cinque anni.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In "Dossier Italia", uscito un anno fa, Luca Ricolfi delineava, in un ghiotto ancorché breve paragrafo, lo stato di avanzamento dei lavori del famoso contratto siglato con gli italiani da Silvio Berlusconi. Si trattava, per la verità, di un bilancio parziale e provvisorio perché i dati coprivano solo poco più della metà della legislatura in corso. A quella data, il bicchiere poteva ancora essere considerato mezzo pieno o mezzo vuoto a seconda dei punti di vista ovvero delle preferenze politiche. Ma oggi che il tempo è scaduto che cosa ci dicono gli ultimi dati? Il contratto prevedeva di centrare almeno quattro dei cinque obiettivi: diminuzione delle tasse, riduzione dei reati, innalzamento delle pensioni minime, un milione e mezzo di nuovi posti di lavoro, apertura dei cantieri per il 40% degli investimenti del piano delle grandi opere. Con un lavoro paziente, accurato, aggiornato all'ultimo minuto, in questo nuovo volume Ricolfi esamina i singoli punti sullo sfondo delle vicende italiane degli ultimi cinque anni: un bilancio di fine legislatura senza sconti e senza facili demagogie.

  • Luca Ricolfi Cover

    Luca Ricolfi (Torino, 1950), sociologo, insegna Analisi dei dati presso l’Università di Torino. Ha fondato l’Osservatorio del Nord Ovest e la rivista di analisi elettorale Polena. Fra i suoi ultimi libri: Illusioni italiche (2010), Il sacco del Nord (2012), La sfida. Come destra e sinistra possono governare l’Italia (2013), L’enigma della crescita (2014), Sinistra e popolo (2017) e La societa` signorile di massa (2019). Ha curato l’ultimo «Rapporto sul cambiamento sociale» dell’Osservatorio del Nord Ovest: Ostaggi dello Stato. Le origini politiche del declino e dell’insicurezza (Guerini 2008). Approfondisci
Note legali