Tenebrae Responsoria

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Carlo Gesualdo
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 22 aprile 2014
  • EAN: 5028421948041
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 9,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Passio Domini nostri; Seniores populi; Tunc abiit unus; Amicus meus; Prima autem die; Unus ex discipulis; Cenantibus autem; In Monte Oliveti; Adhuc illo loquente...
Il nobile Don Carlo Gesualdo da Venosa è passato alla storia per due fatti, il primo il truce assassinio della moglie e del suo amante e il secondo la straordinaria bellezza della sua produzione musicale, nella quale portò le modulazioni e i passaggi cromatici molto oltre i limiti dell’epoca, creando atmosfere suggestive e spesso addirittura sinistre, che sotto molti aspetti sembrano anticipare i lavori più visionari del XX secolo (non è un caso che Gesualdo sia stato uno dei compositori preferiti di Igor Stravinsky). I Tenebrae Responsoria facevano parte della liturgia della Settimana Santa e rievocavano gli episodi salienti della Passione di Cristo sulla base di testi tratti dal Vangelo secondo Matteo e dei salmi. Si tratta di opere commoventi e dai toni molto drammatici, nelle quali Gesualdo tratteggiò in maniera estremamente realistica le emozioni dell’animo umano, dal pianto al lamento e dalla desolazione alla più profonda pietà. Queste opere ci vengono presentate nella magnifica interpretazione dell’Ensemble Arte Musica diretto da Francesco Cera, ritenuto uno dei massimi specialisti di questo repertorio. Il booklet contiene ampie note di copertina e i testi cantati.

Allievo di Luigi Ferdinando Tagliavini e di Gustav Leonhardt, il bolognese Francesco Cera è considerato uno dei più ispirati interpreti del repertorio barocco, che esegue sia come cembalista e organista sia come direttore dell’Ensemble Arte Musica.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Carlo Gesualdo Cover

    Compositore. Poco si sa della sua vita. Nipote per parte di madre di Carlo Borromeo e per parte di padre del cardinale Alfonso Gesualdo, si rese celebre per due fatti, entrambi legati alla sua vita sentimentale. Sposatosi con Maria d'Avalos, e sorpresala mentre lo tradiva con Fabrizio Carafa, uccise i due amanti (1590); allontanatosi da Napoli non tanto per sfuggire alla giustizia quanto per evitare la vendetta dei parenti degli uccisi, sposò in seconde nozze (1594) Eleonora d'Este, nipote di Alfonso ii duca di Ferrara. A Ferrara si legò d'amicizia col Tasso, del quale mise in musica alcune liriche. Formatosi alla scuola di qualche maestro napoletano (forse Pomponio Nenna), G. coltivò l'arte musicale soprattutto per diletto: certo non per esigenze professionali, dal momento che la maggior... Approfondisci
Note legali