Il terrorista del bisturi e la camicia della qualità sporca: 101 narrazioni di sadismo ed oltraggio della privacy

Franco Ficarra

Editore: Blue Herons
Anno edizione: 2006
Pagine: 220 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788890152689
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,02

€ 16,50

Risparmi € 2,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mauro

    31/03/2007 18:10:52

    L’autore del libro segnala la mala sanità attuale e la trama segreta di una famiglia industriale a Bergamo per distruggere la vita di un loro dipendente, senza lasciare tracce. Franco Ficarra spiega lucidamente e saggiamente come l’immunità che offre il sistema sanitario per nascondere la nefandezza organizzata nelle grand’aziende tessile, con una storia di più di cento anni. Come il meccanismo di distruzione, può attraversare orizzontalmente strutture universitarie, industriale, sanitarie, ecc., senza compassione e rispetto alla dignità umana. Inoltre, evidenzia come i personaggi prevaricatori per portare avanti questo machiavellico piano, possono liberamente fare il lavoro sporco nello stesso gruppo aziendale o familiare. Colpisce il fatto che tutto il clan imprenditoriale porta lo stesso tessuto di camicia e sono fanatici della religione, per pulire le sporche coscienze e modus operandis. Pochi scrittori hanno il valore per riportare con questo stilo diretto giornalistico e/o letterario anglo-americano tantissima ingiustizia nascosta nel nord d’Italia. Risulta notevolmente comprensibile l’uso del linguaggio tecnico. La descrizione dei personaggi è molto curata, sia dal punto di vista sociologico come lavorativo. Davvero, una “trama e ordito” (come dice l’autore) nella industria tessile e sanità bergamasca da non perdere.

Scrivi una recensione