copertina

La terza era

Lavinia Petti

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Tabula Fati
Collana: Malacandra
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 1 gennaio 2006
Pagine: 32 p., Brossura
  • EAN: 9788874750917
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 3,80

€ 4,00
(-5%)

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

La terza era

Lavinia Petti

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La terza era

Lavinia Petti

€ 4,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La terza era

Lavinia Petti

€ 4,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,63
di 5
Totale 8
5
6
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    giovanni

    12/05/2020 14:28:56

    Questo breve racconto mi ha fatto pensare ad una sorta di 1984 futuristico. In questo mondo uniformato, per non dire standardizzato in cui sono bandite le emozioni e l’intelletto, l’unico modo di progredire è fare affidamento ad una certa anomalia, indispensabile, ma da biasimare e tenere nascosta. Opera davvero molto interessante, tenuto anche conto del fatto che all’ epoca in cui l’ha scritta l’autrice non aveva neanche diciott’ anni

  • User Icon

    Danae

    29/10/2007 09:40:14

    Trenta pagine soltanto: una lettura breve ma intensa, ancor più per i significati trasmessi che per gli accadimenti narrati. La trama del racconto, tuttavia, avvince subito il lettore proiettandolo verso un inquietante futuro alla Orwell. La giovanissima autrice, con il suo fantastico (ma non troppo!) mondo di robot, ha il merito di non limitarsi soltanto a narrare una storia che, sicuramente, coinvolgerà il lettore fin dalle prime righe, ma di condurre lo stesso a farsi domande sofferte sull’esistere, sulla realtà di un presente alienante e sulla possibilità del drammatico futuro di un’umanità completamente programmata, plagiata, robotizzata e negata alla sua più profonda essenza: la libertà dei sentimenti, delle emozioni.

  • User Icon

    Monica

    11/04/2007 13:59:44

    Probabilmente l’accostare “La terza era” al ben conosciuto “1984” di Orwell potrebbe risultare eccessivo all’opinione di una persona che non conosce il racconto di Lavinia Petti. Eppure, nei dovuti e ovvii limiti di una giovane scrittrice esordiente, l’affinità tra le due storie è proprio ciò che mi è balzata alla mente non appena ho intrapreso la lettura de “La terza era”. Ciò che, a mio avviso, rappresenta l’essenza portante della narrazione è la miscela di adulta consapevolezza che il protagonista Aton progressivamente raggiunge riguardo al mondo che i droidi governano e, nel contempo, di pura innocenza di uno sguardo che, nonostante la cinica realtà circostante, conserva tutto lo stupore e la meraviglia che contraddistinguono un “bambino”. Un racconto originale capace di emozionare e stupire con il suo finale “a sorpresa”, di trascinare con il suo stile incalzante e, perché no?, di far riflettere anche un po’ sull’attualità della vita di tutti i giorni. Decisamente consigliato come approccio al mondo contorto e incantato di Lavinia Petti.

  • User Icon

    simonoir

    19/01/2007 18:51:02

    Un'ottima prova d'esordio per una così giovane promessa del panorama letterario italiano. Uno spaccato di fantascienza ben descritto, col giusto ritmo che porta il lettore fino alla fine, fin giù nell'abisso che poi non sembra neanche più tanto distante dalla "nostra" realtà, quella degli esseri umani.

  • User Icon

    armando

    08/12/2006 09:35:06

    La terza era, ovvero l’era dei robot: un mondo perfetto, senza dolore, senza sofferenze, un mondo fatto di tecnologia e conoscenza allo stato puro….forse. L’autrice ce lo presenta con gli occhi di un bambino che, a poco a poco, comprende che questo mondo presenta difetti nascosti, contraddizioni inquietanti che vengono sistematicamente celate; ma soprattutto, il protagonista scopre i sacrifici che consentono a questa perfezione apparente di rimanere in piedi. Un racconto bello e ben scritto, davvero un piccolo gioiellino.

  • User Icon

    Giuseppe

    05/12/2006 00:26:39

    Racconto brillante; la lettura è piacevole, come accade sempre, anche per le altre opere della giovane scrittrice napoletana.La sua scrittura è piena di brio;insomma è la tipica lettura che non può mai annoiare.Pur non amando il genere fantascientifico, ho apprezzato molto questo racconto.La struttura è difatti imprevedibile ed eccitante: il finale a sorpresa non delude... Complimenti all'autrice.Lettura consigliatissima!

  • User Icon

    celly

    02/12/2006 21:01:32

    ho spesso letto storie di fantascienza in cui si tenta di umanizzare i robot. qui l'idea di robotizzare gli umani è molto originale! la lettura è scorrevole e la trama avvincente, con un finale per niente scontato. è un'autrice da tenere d'occhio, data sopratutto la giovane età! complimenti!

  • User Icon

    Alessandro

    30/11/2006 22:33:43

    ho letto il libro e per me gia' questo e' una novita' e a piacermi e' stata la forza di volonta' del piccolo protagonista che desiderava conoscere quella forza che l'uomo aveva provato ad estinguere in nome della ragione:il sentimento.E per gli uomini sembrava ormai giunta la terza era l'eta' della perfezione poiche' i suoi istinti sembravano ormai inesistenti.Ma il ragazzo aveva intuito che qualcosa non andava che l'umanita' progrediva eppure la sua evoluzione era stranamente irrazionale,quale era la sua fonte? essa era li' nel cuore,nella nostra anima,nel nostro spirito,insomma in cio' che ci regala emozioni che ci da' piacere di vivere perche' sai che il giorno dopo puo' essere piu' bello dell'altro,piu' inteso piu' bello e provare a nascondere i sentimenti aveva percio' fatto degli uomini delle macchine insensate,dannatamente brutte.Ma e' bello sopratutto perche' chi lo ha scritto e' una mia amica,una persona fantastica

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Lavinia Petti Cover

    Lavinia Petti è nata a Napoli nel 1988. Laureata in Studi Islamici all’Istituto Orientale di Napoli, ha vinto vari concorsi letterari (Premio Tabula Fati, Premio Robot, Premio Book’s Bar, Scrittura Giovane). Nel 2015 ha pubblicato con Longanesi il suo primo romanzo, Il ladro di nebbia (Premio Brancati 2016), tradotto in molte lingue. Nel 2019 pubblica La ragazza delle meraviglie (Longanesi). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali