The chain

Adrian McKinty

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Alberto Pezzotta
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 29 agosto 2019
Pagine: 352 p., Rilegato
  • EAN: 9788830453111

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Thriller e suspence - Thriller

Salvato in 156 liste dei desideri

€ 16,58

€ 19,50
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

The chain

Adrian McKinty

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


The chain

Adrian McKinty

€ 19,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

The chain

Adrian McKinty

€ 19,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 19,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una scrittura travolgente, un meccanismo narrativo perfetto che ha conquistato gli autori di crime fiction più importanti al mondo.

«Spaventoso, travolgente, originale. Una storia che non riuscirete a togliervi dalla testa per moltissimo tempo.» - Stephen King

«Fenomenale. Scritto in stato di grazia. Un capolavoro di suspense. Mi ha terrorizzato, ma dovevo andare fino in fondo. Un romanzo che entra a far parte di quell’élite di thriller amati in tutto il mondo come L’amore bugiardo e Il silenzio degli innocenti.» - Don Winslow

«Se fossi bloccato su un’isola deserta mi assicurerei di avere con me un libro di McKinty.» - Ian Rankin

«Un romanzo potente che riesce, pagina dopo pagina, riga dopo riga, ad affondare un artiglio nel nostro cuore e portarci davanti agli occhi le nostre paure, ancora palpitanti»La Lettura

«L'unico modo per riavere tuo figlio è rapire il figlio di un altro»

"Mi chiamo Rachel Klein e fino a pochi minuti fa ero una madre qualunque, una donna qualunque. Ma adesso sono una vittima. Una criminale. Una rapitrice. È bastato un attimo: una telefonata, un numero occultato, poche parole. Abbiamo rapito tua figlia Kylie. Segui le istruzioni. E non spezzare la Catena, oppure tua figlia morirà. La voce di questa donna che non conosco mi dice che Kylie è sulla sua macchina, legata e imbavagliata, e per riaverla non sarà sufficiente pagare un riscatto. Non è così che funziona la Catena. Devo anche trovare un altro bambino da rapire. Come ha fatto lei, la donna con cui sto parlando: una madre disperata, come me. Ha rapito Kylie per salvare suo figlio. E se io non obbedisco agli ordini, suo figlio morirà. Ho solo ventiquattro ore di tempo per fare l’impensabile. Per fare a qualcun altro ciò che è stato fatto a me: togliermi il bene più prezioso, farmi precipitare in un abisso di angoscia, un labirinto di terrore da cui uscirò soltanto compiendo qualcosa di efferato. Io non sono così, non ho mai fatto niente di male nella mia vita. Ma non ho scelta. Se voglio salvare Kylie, devo perdere me stessa".
4,57
di 5
Totale 60
5
37
4
20
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Bruno Izzo

    12/09/2019 20:38:23

    Le idee più geniali sono spesso le più semplici, e questo vale anche per il crimine. Le catene di sant'Antonio sono in apparenza un innocuo invito a partecipare ad una catena con una struttura piramidale. All'anello al vertice vi è una persona, che per primo vende ad altri la possibilità di entrare a far parte della piramide a livelli sottostanti, promettendo un guadagno in cambio del pagamento di una quota d’ingresso. Una volta pagato l’accesso alla struttura, a loro volta queste persone introdurranno altri paganti nella piramide e così via. In realtà è una truffa, le singole quote d’ingresso versate vanno solo a chi sta al vertice della piramide. Per gli altri anelli della catena diventa difficile – se non impossibile – convincere altri ad accedere alla piramide, anche promettendo lusinghieri guadagni, e la catena s’interrompe, si spezza. Non in questo caso. Il crimine perpetrato ai danni di Rachel è una catena piramidale forzata dal ricatto: le è chiesto di versare una sostanziosa quota d’ingresso, e il premio promesso in cambio è la salvezza della vita della propria figlia Kyle, rapita a questo scopo. Il rapitore di Kyle, a sua volta, non è un bieco criminale, è invece anch'egli una vittima, costretto suo malgrado a delinquere, anche a lui è stata rapita una persona cara, la cui liberazione dipende dalla creazione dell’anello successivo della catena. Il compito di Rachel non è quindi solo quello di pagare la quota d’ingresso, ma anche di creare a sua volta un anello successivo, rapire per costringere altri a fare altrettanto, perché la catena possa continuare a vantaggio dell’unico che siede impunemente al vertice della piramide. Un gioco semplice, ma sottile e crudele. “The chain” procede felicemente dall'originalità dell’idea di partenza, indulge sulla duplicità del ruolo vittima-carnefice, espone infine lo scontro tra il calore dell’amore di una madre, e la freddezza glaciale del crudele meccanismo ludico. Il calore, si sa, più spesso scioglie i ghiacciai.

  • User Icon

    antho7

    11/09/2019 14:25:51

    Come un fiume in piena, veloce ed inarrestabile. Prende il lettore e lo trascina fino alla fine, come la forza dell’acqua farebbe con un detrito. Con una storia originale e piena zeppa di suspance. Uno dei miglior libri letti recentemente. È piacevole spendere soldi in questo modo!

  • User Icon

    HILLARY

    10/09/2019 08:28:42

    Libro bellissimo, scritto molto bene e la trama è fantastica. leggetelo leggetelo leggetelo

  • User Icon

    Stefano

    09/09/2019 17:24:40

    Bello, travolgente e ricco di suspance. Un gioco che più va avanti e più coinvolge il lettore, anche emotivamente. Una seconda parte forse non all'altezza della prima, a tratti prevedibile nelle conseguenze, ma ugualmente avvincente. Un bel thriller che merita sicuramente di essere letto

  • User Icon

    Charlie

    09/09/2019 13:02:43

    L'idea sarebbe originale e anche come si svolge la storia e i personaggi, ma il racconto della genesi della Catena che dovrebbe essere il fulcro del romanzo mi ha deluso (mi aspettavo chissà che cosa) e anche il finale con sparatorie assurde. Mi pare un po' troppo propagandato, francamente

  • User Icon

    francesca

    08/09/2019 20:39:31

    Bello, originale. Si legge velocemente e incuriosisce perché fino alla fine non si sa cosa aspettarsi. Mi aspettavo però qualcosina in più...

  • User Icon

    recensioni libri con amore

    07/09/2019 12:14:25

    Chi da piccolo o anche su Facebook non ha mai partecipato a una catena ? Se la risposta è sì allora in questo libro troverete la catena più brutta che vi possa mai capitare! Questa madre di nome Rachel farà tutto il necessario per salvare sua figlia rapita . Spesso per disperazione si arriva a fare azioni che mai avremmo potuto pensare ! All'improvviso la tua vita prende una svolta inaspettata e solo tu puoi decidere del destino di tua figlia. The Chain è una catena che porta alla disperazione chi malgrado il proprio volere ne entra a far parte . Ritmo abbastanza buono anche se all inizio vi sembrerà che la storia si concluda ma non è così perché il libro è diviso in due parti. La prima parte dove c è il rapimento e la seconda parte si cercherà di capire da dove parte la catena e chi è il capo. Nella seconda parte vi è in ritmo davvero più veloce e serrato ;molta adrenalina e azione . Se starete attenti capirete prima di chi si tratta (io l ho capito da una parola). Bello il finale vi terrà in ansia fino alla fine ,ti sembrerà davvero di essere li nella scena. Altra curiosità è che lo scrittore ha preso spunto davvero dalle catene che vi sono in Messico. Consigliato ? Si ! 4/5

  • User Icon

    Anna Maria

    07/09/2019 09:51:56

    Non avevo mai letto un thriller prima e grazie ad IBS ho avuto la possibilità di leggerlo in anteprima. ASSOLUTAMENTE DA LEGGERE! Storia così avvincente da continuare a leggerla non vedendo l'ora di capire cosa succede dopo. Curiosissima di vedere se un futuro film sia altrettanto bello, ma per il momento il libro merita assolutamente 5 stelle

  • User Icon

    Mapiman

    05/09/2019 14:36:01

    Ho partecipato a una promozione Ibs per ricevere questo libro, perché leggendo le prime 20 pagine che avevo avuto per email lo avevo trovato interessante. Io amo i gialli, d'estate poi ne divoro a iosa, e questo l'ho letto quasi d'un fiato (in due serate, via!). Ti cattura, devi per forza continuare a leggere. La parte finale del libro è meno convincente e (a parte 3 refusi in cui viene citato il nome di Rachel anziché quelli di Kylie e Ginger) mi è piaciuto! Lo consiglio

  • User Icon

    Donato

    04/09/2019 13:32:11

    Mi dispiace non poter mettere 5 stelle, ma non credo le meriti, nonostante sia un libro di altissimo valore. Il racconto è diviso in due parti: la prima parte è stata una delle letture più avvincenti che io abbia mai letto; ti tiene incollato al libro, pagina dopo pagina, con un ritmo incalzante ed una trama avvincente. La seconda parte, invece, perde quasi tutto: banale e scontata, con un finale piuttosto scialbo che rovina tutto, pur restando un ottimo racconto. In sintesi, un vero peccato, sembra scritto appositamente per farne un film (i diritti cinematografici sono stati già acquistati), e forse questo ha condizionato la seconda parte, prevedibile e povera di idee. Lo consiglio comunque a tutti.

  • User Icon

    Lisa

    01/09/2019 22:36:53

    Con una trama originale questo thriller avvincente invoglia a leggerlo fin dalla prima pagina. Un concetto elaborato che vede persone comuni obbligate a diventare assassini e rapitori, perché entrati nella “Catena”. L’autore costringe il lettore ad una attenta riflessione su se stesso, infatti sembra domandarti : “ e tu saresti disposto ad arrivare a tanto per salvare chi ami ?”.

  • User Icon

    Maria Rosaria Acireale

    01/09/2019 09:26:16

    The Cain di Adrian Mckinty è un thriller mozzafiato che incuriosisce e tiene avvinto il lettore perché inquieta e travolge, s'insinua dentro l'anima e fa palpitare il cuore. Questo libro è un assoluto capolavoro che regala suspense e una miriade di forti emozioni. La protagonista del romanzo è madre di una ragazzina di tredici anni che all'improvviso scompare e da questo momento è un susseguirsi di colpi di scena che rendono la lettura affascinante. La figlia tredicenne di Rachel viene rapita ma non serve a niente pagare un riscatto. È necessario che lei rapisca un altro bambino per riavere Kylie, è fondamentale che un'altra madre viva ore di angoscia. Rachel non ci sta, non può e non vuole diventare una criminale e freneticamente studia un piano per salvare la figlia e altri bambini e, altresì, per scoprire chi tira i fili di questa organizzazione folle e criminale. È un susseguirsi di immagini dal ritmo incalzante che lasciano senza respiro. La realtà si colora di mille varianti irreali e surreali per la straordinaria capacità descrittiva dello scrittore. La scrittura nitida e incisiva di questo autore ha il potere di scendere nei meandri dell'anima dei lettori e di sollecitarne gli impulsi e le pulsioni più celati. Tornerà Rachel Klein a essere una madre qualunque, uscire dall'incubo e potere riabbracciare la figlia senza assoggettarsi alle orribili richieste della catena? Per scoprirlo consiglio la lettura di questo geniale e originale thriller.

  • User Icon

    Bibliofila

    30/08/2019 21:27:27

    Devo ammettere che le prime pagine non mi hanno entusiasmata: sembrava il solito thriller che cerca di attirare l’attenzione inserendo pistole e rapimenti nella prima pagina. Tuttavia, già a partire dal secondo capitolo le cose cambiano. L’attenzione si sposta infatti sulla madre che, dopo aver ricevuto la telefonata che la informa del rapimento della figlia, si ritrova costretta a diventare lei stessa rapitrice per salvarla. Tutto per non spezzare la misteriosa Catena.

  • User Icon

    Annamaria

    30/08/2019 08:40:52

    Ho letto l'estratto e non volevo finisse per quanto mi ha catturato! Adoro il genere, è il mio preferito e l'ansia, l'adrenalina che provoca questo estratto è il massimo! Non vedo l'ora di leggero per intero e fare una recensione completa sul mio blog ! 😍

  • User Icon

    Gruppo di lettori in Anteprima

    28/08/2019 19:48:40

    Normalmente tendo a leggere altri generi di libri ma devo proprio dire che questo libro mi ha lasciato senza parole. La storia si presenta decisamente intrigante, coinvolgente e piena di suspense. Ti scorrono i brividi sulla schiena mano a mano che si procede con la lettura, e posso affermare con precisione che più si avanza più ci si ritrova immersi completamente. I personaggi sono ben delineati fin da subito, ed è possibile impersonarsi in loro fin dalle prime pagine. Ho trovato la scrittura molto limpida, diretta e piacevole. Il libro scorre in modo fluido e non stanca il lettore. Sarà difficile dimenticare un libro simile, sia per com'è scritto sia per l'argomento che tratta...! Eliana

  • User Icon

    Ril

    28/08/2019 19:24:36

    Esistono molti tipi di catena ma il significato non cambia. Catena è sinonimo di costrizione, prigionia, legame. Per punire i peggiori crimini la legge, da sempre e a ogni latitudine, ha usato la pena di morte o la carcerazione privando l'individuo del bene più prezioso, dopo la salute, ossia la libertà. Ciò che si sta verificando a Newburyport, in Massachusetts, ha del misterioso e dell'inquietante. Madri che, fino al giorno prima erano persone normalissime, con una vita come tanti, si ritrovano invischiate in un giro malavitoso che le costringe a dover pagare fior di quattrini e a sequestrare, a loro volta, il figlio di un'altra madre. Ogni madre è trasformata, così, in vittima (dopo il rapimento del proprio figlio) e carnefice (rapendo quello altrui). Ogni figlio sopravviverà solo se la propria madre verserà il danaro richiesto e, sequestrando il figlio di un'altra donna, riuscirà a farle fare la stessa cosa. Chi si nasconde dietro a un'organizzazione così perversa? Soprattutto, quali vere intenzioni si nascondono dietro a ogni sequestro? Una catena, per essere tale, necessita di molti anelli che, uniti tra di loro, le consentono di raggiungere una certa lunghezza. Ci sarà qualcuno che, rompendo la catena, sarà capace di fermare un tale crimine? Il legame madre-figlio è, per natura, indissolubile fin dalla nascita e nessuna costrizione e separazione, anche fisica, mai lo reciderà.

  • User Icon

    Gruppo di lettori in Anteprima

    27/08/2019 07:31:30

    Un thriller che ti cattura fin dalle prime battute con il suo ritmo incalzante. Manuela

  • User Icon

    Gruppo di lettori in Anteprima

    27/08/2019 07:31:13

    Suspense e colpi di scena si rincorrono, attraverso uno stile di scrittura ricco di frasi brevi ma evocative, che disegnano la scena nella mente di chi legge, quasi fosse lì presente. Non stupisce che anche importanti autori di crime fiction ne siano rimasti conquistati. Marco

  • User Icon

    Gruppo di lettori in Anteprima

    27/08/2019 07:30:51

    Il tempo scorre veloce e i brividi accompagnano la lettura. Ovviamente, non si può che leggere tutto d'un fiato. Bellissimo. Alessandra

  • User Icon

    Gruppo di lettori in Anteprima

    27/08/2019 07:30:03

    Credo che con questo Romanzo McKinty si sia davvero superato! #nonspezzarelacatena Martina

Vedi tutte le 60 recensioni cliente

«Mi chiamo Rachel Klein e fino a pochi minuti fa ero una madre qualunque, una donna qualunque. Ma adesso sono una vittima. Una criminale. Una rapitrice. È bastato un attimo: una telefonata, un numero occultato, poche parole. Abbiamo rapito tua figlia Kylie. Segui le istruzioni. E non spezzare la Catena, oppure tua figlia morirà.»

Il genio di McKinty non ha mezzi termini e sforna una storia originale e ammaliante.
Rachel è una madre come tante, alle prese con l'inizio di un nuovo lavoro e reduce dalla lotta al cancro e da un divorzio. Pensa che la vita si stia finalmente rimettendo in sesto quando Kylie viene rapita. Ma l’atrocità del delitto non basta perché: «L'unico modo per riavere tuo figlio è rapire il figlio di un altro». La catena non lascia scampo e appare come un essere vivo, che respira e si autoregola: «”Devi ricordare due cose”, dice una voce distorta da qualche congegno. “Uno: non sei la prima e di certo non sarai l'ultima. Due: non è una questione di soldi. Ogni cosa viene fatta per la Catena”».

La morte non è la cosa peggiore che ti possa capitare. La cosa peggiore è quello che può succedere a tuo figlio. Avere un figlio ti trasforma immediatamente in un adulto.

McKinty non si limita a inorridirci con reati efferati ma scava nell’animo umano e nelle pieghe della società contemporanea. I personaggi utilizzano quelli che sembrano i compagni innocui della nostra quotidianità per i loro scopi: «George Orwell si sbagliava, pensa. Nel futuro non sarà lo Stato a schedare tutti esercitando una sorveglianza pervasiva; saremo noi stessi. Faremo il lavoro dello stato postando continuamente la nostra posizione, i nostri interessi, cibi e ristoranti preferiti, idee politiche e hobby su Facebook, Twitter, Instagram e altri social. Saremo la polizia segreta di noi stessi». Tra le pagine del libro ci scorgiamo vulnerabili come Rachel, come tutte le persone che ogni anno scompaiono senza lasciare traccia, e si ha l’impressione che l’incubo non debba finire mai: «”Quando finirà tutto questo?” sussurra rivolta al buio. Il buio tiene per sé la risposta».

Ogni essere umano può essere costretto a violare i suoi principi più profondi.

The Chain è un thriller mozzafiato che inquieta e travolge il lettore. Come agiremmo se entrassimo a far parte della catena? Diventeremmo carnefici a nostra volta? Saremmo in grado di compiere reati efferati per salvare noi stessi e le persone che amiamo? Le paure più profonde dell’animo umano si concretizzano senza filtri tenendoci incollati fin dalle prime pagine. La struttura è solida e l’intreccio regala colpi di scena inaspettati mentre McKinty ci trascina in una impervia camminata in montagna dove veniamo assaliti dalle vertigini procediamo sull’orlo del baratro.

Recensione di Alberto Clementi

  • Adrian McKinty Cover

    È nato e cresciuto a Belfast, Irlanda del Nord, negli anni del conflitto nordirlandese. Suo padre era un costruttore di caldaie e ingegnere navale, sua madre una segretaria. Dopo aver studiato Filosofia a Oxford con una borsa di studio, si trasferì negli Stati Uniti per insegnare inglese alle scuole superiori. Il suo primo romanzo thriller Dead I Well May Be è stato selezionato per il Dagger Award 2004 ed è stato opzionato da Universal Pictures. I suoi libri hanno vinto l’Edgar Award, il Ned Kelly Award, l’Anthony Award, il Barry Award e sono stati tradotti in oltre 20 lingue. McKinty è recensore e critico per The Sidney Morning Herald, The Irish Times e The Guardian. The Chain (Longanesi, 2019) è il suo primo romanzo tradotto in Italia. Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali