Categorie

Giovanna Axia

Editore: Il Mulino
Collana: Farsi un'idea
Anno edizione: 1999
Pagine: 127 p. , Brossura
  • EAN: 9788815070524

In questo maneggevole volumetto della collana "Farsi un'idea" del Mulino, l'argomento che da molti è stato considerato un handicap o una malattia, è riletto da un punto di vista prevalentemente biologico: la timidezza considerata come una variante assolutamente normale della condizione umana, una variante che ha un forte valore di sopravvivenza in certe circostanze. Caratteristica del temperamento individuale che si è conservata attraverso migliaia di anni, la timidezza contribuisce, secondo l'autrice, alla conservazione del genere umano. Il timido è un acuto osservatore delle sfumature emotive e avverte con particolare sensibilità il pericolo. La sua prudente ritrosia compensa la sventata audacia dei coraggiosi e l'arroganza dei sicuri di sé.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    mr

    20/11/2003 19.39.36

    Saggio semplice, intuitivo ed efficace sulla timidezza e sui problemi che essa può portare. Oltre che cosa è la timidezza, è molto interessante lo studio sulla differenza culturale e di come la società interpretta e valuta la timidezza nei vari paesi del mondo. Si cerca di mettere in guardia da tutti colori approfittano di ‘’combattere’’ la timidezza che non esiste. Noi italiani siamo fortunati, nasciamo in un mondo ricco di persone, luoghi e cose. Un mondo dove anche la persona che ha una forte interiorità può trovare conforto, perché ‘’noi’’ timidi troviamo consolazione ed il nostro ambiente.

Scrivi una recensione