Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La tirannia dell'e-mail - John Freeman - copertina

La tirannia dell'e-mail

John Freeman

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: G. Olivero
Editore: Codice
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 11 maggio 2010
Pagine: 207 p., Brossura
  • EAN: 9788875781552
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 16,15

€ 17,00
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

La tirannia dell'e-mail

John Freeman

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La tirannia dell'e-mail

John Freeman

€ 17,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La tirannia dell'e-mail

John Freeman

€ 17,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 17,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Controllate la mail mentre fate colazione? O sul BlackBerry, nel bel mezzo di una riunione, armeggiando pateticamente sotto il tavolo? Avete inoltrato una mail a trenta persone senza controllare cosa ci fosse scritto in coda? Usate la posta elettronica per comunicare qualsiasi cosa vi passi per la testa? Vi siete iscritti a troppe mailing list? Premete ogni due minuti "Ricevi", nella perversa speranza che sia arrivato l'ennesimo messaggio? Se vi riconoscete in almeno uno di questi comportamenti compulsivi, avete tra le mani il libro giusto. John Freeman non è un eremita nemico della tecnologia, ma una persona perfettamente calata nel suo tempo che semplicemente suggerisce di fermarsi e guardare cosa abbiamo davanti: un computer connesso a Internet, ovvero uno strumento utile e meraviglioso, non le chiavi di una prigione in cui a quanto pare ci siamo rinchiusi da soli. E tempo di recuperare un modello di comunicazione più umano, ragionato e gratificante: una Slow Communication, il cui manifesto riafferma la superiorità dell'uomo sulla tirannia della tecnologia digitale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sarà capitato a tutti di cliccare con insistenza sull'icona "invia/ricevi" della posta elettronica (anche se il pc in genere controlla l'e-mail in automatico ogni novanta secondi) nella speranza che, a forza di farlo, prima o poi un'e-mail arrivi, per non dire di chi senza usa telefoni cellulari abilitati all'e-mail, che si offrono a un controllo dei messaggi in entrata ancora più compulsivo. È lo stesso tipo di meccanismo che sta alla base della dipendenza indotta dalle slot machine: si chiama "schema di rinforzo a intervallo variabile". Accade, ci spiega John Freeman, nel caso di quelle azioni da cui ci si aspetta una ricompensa, che però non arriva tutte le volte che vengono eseguite, soltanto qualche volta, e in maniera imprevedibile: con l'e-mail è la stessa cosa. Si tratta di un comportamento del quale, grazie alle tecniche di neuroimaging, si stanno iniziando a scoprire le basi neurali: quando otteniamo una ricompensa (il jackpot, o l'e-mail in arrivo), la dopamina, un ormone anche neurotrasmettitore, affluisce in una specifica area cerebrale. È questo solo uno dei tanti comportamenti ossessivi (e spesso inconsapevoli) che stanno caratterizzando l'uso della comunicazione digitale; non a caso, negli Stati Uniti, alcuni psicologi stanno spingendo affinché la "dipendenza da Internet" venga classificata come un disordine clinico. Il libro di Freeman con non si limita comunque al presente, ma compie un interessante e documentato excursus sulle origini dei sistemi postali e degli altri mezzi di comunicazione (dalle diligenze del Far West allo scetticismo dei politici che non riuscivano a comprendere il funzionamento del telegrafo), non ultimo raccontando l'intera storia di Internet e della posta elettronica (molto più "antica" di quanto in genere si sappia: ad esempio, il simbolo @ per separare un indirizzo dal nome del dominio fu usato per la prima volta nel 1973). Pur ironizzando sui comportamenti più aberranti, l'autore del volume, che è un critico letterario, collaboratore di testate come "The New York Times", "The Guardian", "Wall Street Journal" e da circa un anno direttore editoriale della prestigiosa rivista letteraria "Granta", non lancia strali apocalittici contro le tecnologie digitali, bensì avanza una critica pacata ed equilibrata, che guarda a un nuovo modo di impostare le proprie comunicazioni personali e lavorative nell'ottica di una migliore qualità di vita, concludendo con la proposta di un manifesto per un movimento "Slow Communication": "Molti dei valori di Internet rappresentano dei miglioramenti sociali, e la rete può costituire una grande piattaforma per la solidarietà, in grado di premiare la curiosità, vantaggiosa in termini di utilità e convenienza. Questo non è il manifesto di un luddista, questo è un manifesto umano". Al centro di tutto, l'importanza di avere sempre ben presente che la rete e il suo spazio di informazione virtuale non sono un mondo in sé e per sé, ma solo un supplemento del mondo che già esiste.
Giuliana Olivero
Note legali