La tradizione del sé

Alberto Samonà

Editore: Atanòr
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 1 giugno 2003
Pagine: 128 p.
  • EAN: 9788871692036
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
I simboli del paganesimo, le dottrine ermetico-pitagoriche, l'alchimia, le danze sacre dei monaci sufi, la conoscenza di se stessi: è questo, in sintesi, il percorso attraverso cui si snoda "La Tradizione del Sé", il saggio scritto dal giornalista Alberto Samonà. Tre sono le vie tradizionali individuate da Samonà in questo saggio: la via operativa, quella cavalleresca e quella sacerdotale. Il libro appare come un "viaggio" attraverso queste diverse espressioni che si sono susseguite nei secoli in Occidente. In pratica, l'autore descrive, secondo la sua interpretazione, lo stato attuale dell'uomo, dipingendolo come una sorta di prigione, le cui catene sono proprio i legami che impediscono una vera libertà, prima di tutto interiore.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    marta

    03/03/2005 18:18:18

    Un testo importante per comprendere come simboli e religioni siano solo strumenti per l'unica via che meriti di essere considerata tale: quella dentro di sè. Un libro che sprona il lettore a tentare un lavoro su se stessi.

  • User Icon

    cino

    05/01/2005 14:54:45

    Una pubblicazione che, anche alla luce di un'attenta documentazione e di fonti qualificate nel campo della Tradizione e della storia "occulta", offre al lettore alcune sintetiche linee-guida per un percorso interiore rivolto all'introspezione e che porti al ricordo e alla conoscenza di se stessi. Samonà traccia una "via", in modo chiaro e lucido: una possibilità di ricerca e di lavoro su di sé, anche alla luce dell'insegnamento trasmesso da G.I. Gurdjieff.

Scrivi una recensione