Stripe PDP
Salvato in 26 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Trappola per volpi
13,60 € 16,00 €
;
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-15% 16,00 € 13,60 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,60 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Librightbooks
10,72 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
8,64 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,60 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librightbooks
10,72 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
8,64 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Trappola per volpi - Fabrizio Silei - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Trappola per volpi Fabrizio Silei
€ 16,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

In una Firenze fascista dal sapore popolare, arriva una delle coppie di investigatori più sorprendenti e originali del giallo italiano.

«Mi piacciono le trappole, hanno il pregio di far risparmiare un sacco di tempo, ma il difetto di catturare alle volte l'animale sbagliato. Non mi piacciono invece i lacci o le tagliole, perché chi ci finisce non ha scampo, innocente o colpevole, ci lascia le penne o una zampa... quando si tratta di uomini è molto facile che una trappola si trasformi in una tagliola o in un laccio. Bisogna fare attenzione...»

Occhi chiari, baffetti neri, borsalino e soprabito, come un poliziotto del cinema. «Ma questo, santo cielo, sembra un ragazzino appena uscito dall'università!» pensa il tranviere Ettore Becchi scrutando il vicecommissario Vitaliano Draghi, appena giunto sull'argine dell'Arno a verificare la situazione. È l'alba del 3 luglio 1936 e, in una Firenze ancora avvolta nella nebbia, vicino a un vespasiano, l'uomo ha scoperto qualcosa di inquietante: una donna distesa nell'erba, l'elegante vestito macchiato di sangue. Vitaliano sente un'ondata di ansia nel petto: i suoi superiori sono assenti, è il suo primo vero caso, e ancora non sa quanto importante e delicato. La vittima, infatti, è la giovane moglie del senator Bistacchi, vicinissimo al Duce. Vitaliano, che un giorno sì e un giorno no si pente di aver mollato la letteratura per la criminologia, capisce di aver bisogno di rinforzi. Ma non basta un aiuto qualsiasi, serve una mente davvero prodigiosa: quella di Pietro Bensi, il contadino della fattoria nel Chianti in cui è cresciuto. È stato proprio lui, che ha letto tutti i libri della biblioteca del conte e si diletta a costruire complicati marchingegni, a far nascere in Vitaliano la passione per gli enigmi e per le trappole. Perché se vuoi catturare una volpe, devi pensare come una volpe, gli ripete sempre Pietro. Ma ci vuole coraggio per portare un contadino, neanche tanto segretamente antifascista, per le strade e i palazzi di una Firenze dove anche i muri hanno orecchie... Un giallo di grande atmosfera, con una coppia di detective inedita e curiosa, destinata a entrare nel cuore dei lettori.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

M
2019
20 febbraio 2019
416 p., Brossura
9788809873681

Valutazioni e recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
(9)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Ariela
Recensioni: 5/5

Un giallo storico impareggiabile Recensito in Italia il 18 marzo 2019 Primo giallo dello scrittore Fabrizio Silei - già apprezzato autore di storie per ragazzi - che conferma le grandi capacità dell'autore, in grado di muoversi perfettamente a suo agio anche in questo genere letterario. 'Trappola per volpi' è un mistery storico, ambientato in un' Italia fascista fatta di funzionari statali allineati al regime, di un popolo soggiogato al potere forte, di silenzi e di connivenze segrete, di misteri inquietanti che qualcuno fa di tutto per mantenere celati. Su questo fondale complesso si muovono i due protagonisti - una coppia di personaggi atipici e perfettamente complementari: il giovane investigatore, ingenuo e ancora alle prime armi, e il suo mentore, un vecchio contadino che nasconde un'intelligenza geniale dietro la parvenza di semplice e rude popolano. La forza del romanzo sta proprio nella caratterizzazione dei suoi personaggi - e non solo dei due protagonisti: ogni 'attore' di questa storia, che sia comparsa o comprimario, trasuda una carica di verità e umanità che raramente si ritrova nel giallo odierno, spesso fatto di solo intreccio e poco altro. In questo romanzo, la forza e il realismo dei personaggi si innestano su una trama complessa e mai scontata, vivificata dallo stile limpido dell'autore, e il risultato è una lettura da cui è difficile staccarsi. Nonostante la drammaticità dello sfondo storico e delle vicende dei suoi personaggi, la storia è alleggerita da alcuni sprazzi comici e coloriti, che ben si confanno alla natura 'popolana' di molti comprimari, e che fanno da perfetto contrappunto alle svolte più crude e drammatiche della trama. Un romanzo da leggere e rileggere, molto più attuale di quanto la sua 'distanza temporale' dal nostro quotidiano potrebbe lasciar pensare.

Leggi di più Leggi di meno
Francesco
Recensioni: 4/5

Questo romanzo che vede l'esordio della coppia Vitaliano Draghi e del contadino Pietro Bensi, mi è piaciuto moltissimo. Mi auguro che abbia un seguito, l'ambientazione storica è descritta in modo ottimo, e da toscano, ho ritrovato numerosi modi di dire dei miei nonni, che mi hanno fatto sorridere e ricordare. Si legge benissimo, e la storia ( sia gialla che quella della vita dei personaggi ) è davvero ben scritta. Lo consiglio a tutti !!!

Leggi di più Leggi di meno
sabri
Recensioni: 4/5

Un buon giallo che dimostra tutta la bravura di un autore che ha saputo rinnovarsi e spogliarsi dei vecchi panni.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Fabrizio Silei

1967, Firenze

Laureato in scienze politiche, ha lavorato per anni come sociologo presso diversi istituti di ricerca dedicandosi soprattutto alle tematiche dell'identità e della memoria. È uno scrittore e illustratore per bambini.Tra le sue opere più famose vi sono Un pitone nel pallone, Bambino di vetro, Bernardo e l'angelo nero, Alice e i Nibelunghi, Il pugnale di Kriminal, Cartarte e Dalla terra alla Luna. L'Autobus di Rosa, ispirato alla storia dell'americana Rosa Parks, è stato tradotto in otto lingue e portato in scena in diversi teatri italiani, con il patrocinio di Amnesty International.Tiene laboratori di scrittura autobiografica come cura di sé e di scrittura creativa, laboratori per ragazzi e bambini e corsi per insegnanti sulla didattica della creatività.Nel...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore