Categorie

Giorgio Faletti

Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 136 p., Brossura
  • EAN: 9788806220280
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuly

    26/04/2017 18.26.25

    Ad essere sincera questo è il romanzo di Faletti che mi è piaciuto meno; forse l'argomento non è pienamente nelle sue corde. Ciò detto, però, sono ben lungi dal bocciarlo: quello che cattura è il suo stile, che si ritrova intatto anche qui.

  • User Icon

    Il signor Roviper

    15/09/2016 15.48.13

    Un thriller ben delineato! Personaggi "spaventosi", ma che ti catturano dentro... vicenda ben descritta, che dosa le giuste forze ai momenti opportuni...

  • User Icon

    vincenzo

    02/07/2016 06.20.33

    Una storie esile, le chiusure dei capitoli che creano suspance, il mondo del calcio con personaggi al limite del cliché... Di per se non un gran racconto. Il valore aggiunto del libro e' leggerlo come se fosse letto da Giorgio Faletti, apprezzando lo sprizzo di intelligenza, la descrizione poetica, la battuta sagace, le parole pronunciate con cadenza piemontese. Le cose che, non conoscendolo di persona, lo facevano apparire come uomo intelligente, sensibile e non banale.

  • User Icon

    A.M.

    08/12/2014 17.30.28

    Breve ma intenso romanzo di un Faletti che racconta piuttosto bene un mondo che dice di non conoscere e lo fa da dentro, attraverso gli occhi del magazziniere di una squadra di serie B, in odore di promozione. E' la finale di ritorno dei play-off, valevole per l'accesso in serie A, fa caldo, l'estate è alle porte e Silvano Masoero, detto Silver, ex pugile ed ex detenuto è sotto pressione, non tanto per l'ansia della partita quanto per ciò che ha scoperto. Suo figlio, il campione locale, Roberto, per tutti il Grinta, sta per compiere l'errore che a lui, anni addietro, è costato la carriera: vendersi la partita! L'unica cosa che Silver può fare è parlarne al Mister Sandro Di Risio prima che la partita inizi. Ciò che accade dopo è un dramma seguito da una trovata geniale che farà di questo padre un eroe senza gloria, che salverà tutti nel migliore dei modi, forse in primis se stesso. Momenti di tensione, attimi di attesa e paura, sgomento e indecisione, di urla strozzate e liberazione fanno di questo racconto un bigiù con colpi di scena ben assestati e la giusta spinta emotiva. Qualche piacevole serata da trascorrere negli spogliatoi dello stadio con lo staff della squadra.

Vedi tutte le 95 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione