Tre canti funebri per il Kosovo

Ismail Kadaré

Traduttore: F. Bruno
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 1999
In commercio dal: 25 giugno 1999
Pagine: 112 p., Brossura
  • EAN: 9788830417809
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il 28 giugno 1989 il leader serbo Slobodan Milosevic scatenò l'offensiva nazionalista contro gli albanesi del Kosovo. Da quel giorno è iniziata la dissoluzione della Jugoslavia. Ma la scelta di quella data non fu casuale. Seicento anni prima, il 28 giugno 1389, il "Kosovo Polje", la "Pianura dei Merli", era stato teatro di un'epica battaglia: una coalizione balcanico-cristiana formata da serbi, bosniaci, albanesi e rumeni fu sconfitta dall'esercito ottomano al comando del sultano Murad I. Nei tre racconti di questo libro Kadaré riporta nella polvere di quell'assolatissima giornata, fra l'ondeggiare degli stendardi, le tresche dei principi, i canti dei rapsodi, il sangue versato.

€ 7,90

€ 9,30

Risparmi € 1,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile