Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Img Top pdp Film
Tre mogli di Marco Risi - DVD
Salvato in 3 liste dei desideri
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Tre mogli
5,99 €
DVD
Venditore: Vecosell
5,99 €
disp. in 4 gg lavorativi disp. in 4 gg lavorativi (Solo 1 prodotto)
+ 4,10 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
5,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
KONKE
9,49 € + 4,99 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
5,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
KONKE
9,49 € + 4,99 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Tre mogli di Marco Risi - DVD
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Bianca, Beatrice e Billie sono tre donne molto diverse tra loro. Ma i loro mariti, impiegati nella stessa banca, sono scomparsi con diversi miliardi. Le tre donne decidono di partire per l'Aregentina per seguire le tracce dei tre fuggitivi.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2002
DVD
8032807016344

Informazioni aggiuntive

Minerva, 2016
Terminal Video
105 min
Wide Screen

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Mr Gaglia
Recensioni: 5/5

Tre Mogli è una commedia molto carina, con una trama semplice e soprattutto divertente dall'inizio alla fine! Il regista Marco Risi torna a più limitati propositi rispetto a L'ultimo capodanno; abbandona i toni sopra le righe e il grottesco e lavora con tre attrici a cui chiede di offrire parte di se stesse ai reciproci personaggi. Iaia Forte è solare e ingenua quanto basta; Francesca D'Aloja altezzosa e distaccata e la Silke grezza al punto giusto. Ne esce un film piacevole anche se un pochino privo di peculiari. Le 5 stelle a mio modo di vedere vanno alle tre attrici protagoniste più che al regista (le loro interpretazioni per chi non lo ha visto, vi stupiranno per bravura, simpatia, spontaneità e soprattutto autenticità) Marco Risi, che, comunque, resta uno dei migliori direttori di regia italiani.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Marco Risi

1951

Marco Risi nasce il 4 giugno 1951. Esordisce nel cinema nel 1982 con Vado a vivere da solo seguito da altre due commedie sempre con Jerry Calà. Con Soldati – 365 all’alba (1987) vira verso un cinema d’impegno civile che continua con Mery per sempre (1989) e Ragazzi fuori (1990), Il muro di gomma (1991) e Il branco (1994). Del 1998 è il grottesco L’ultimo capodanno tratto dal romanzo di Niccolò Ammaniti. Negli anni Duemila realizza, fra gli altri, Tre mogli, Maradona – La mano de Dios e Fortapàsc, sulle drammatiche vicende che hanno visto protagonista il giovane giornalista Giancarlo Siani, ucciso dalla camorra. Con Mondadori pubblica Forte respiro rapido (2020).

Francesca D'Aloja

Francesca d’Aloja è un'attrice e regista romana. Ha debuttato nella narrativa nel 2007 con il romanzo Il sogno cattivo, seguito da Anima viva nel 2015, e da Cuore, sopporta nel 2018, tutti pubblicati da Mondadori.

Iaia Forte

1962, Napoli

Propr. Maria Rosaria F., attrice italiana. Formatasi nel vivace contesto del teatro d’avanguardia napoletano, esordisce nel cinema in Baby Gang (1992) di S. Piscicelli. L’anno dopo è nella sorprendente opera prima di P. Corsicato Libera (1993), cui seguono Rasoi (1994) di M. Martone e I buchi neri (1995) ancora di P. Corsicato, che ne confermano il ruolo di musa del nuovo cinema napoletano in bilico tra grottesco e melodramma, tra mito e realtà. Dopo Luna e l’altra (1996) di M. Nichetti, che le vale il Nastro d’argento, ritorna al cinema d’autore partenopeo con Teatro di guerra (1998) di M. Martone, l’opera collettiva I vesuviani (1998) di A. Capuano, P. Corsicato, A. DeLillo, S. Incerti, M. Martone, e Chimera (2001) di P. Corsicato. La si vede anche come coprotagonista in Tre mogli (2001)...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore