Categorie

Dacia Maraini

Collana: Contemporanea
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 432 p. , Brossura

17 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Di ambientazione storica

  • EAN: 9788817061247

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ANNA MORELLI

    27/05/2016 10.14.43

    Ho letto questo straordinario libro varie volte ed in periodi diversi ed ogni volta ne ho sofferto come fu per la prima quando ero una lettrice ancora ignara. Ancora oggi l'epilogo del libro mi strazia e dentro di me confermo i pensieri che ne scaturirono allora. Anche se una persona può sopravvivere alla follia dell'Olocausto ed alla ferocia disumana dei campi di concentramento, difficilmente potrà ritornare quella che era stata. Perchè tanto dolore e disperazione cambiano dentro fino trasformare un bambino in un essere assolutamente irriconoscibile. E' il caso del nuovo ritrovato Emanuele, che un'Amara inorridita non riconosce più. Ritengo quindi che il superstite sia in questo caso persona fisicamente viva ma moralmente morta. Tanto che non "ringrazia" di essere scampato ma arriva a maledire il fatto di non essere morto davvero. Come fu per Primo Levi, certi ricordi sono difficili da cancellare e tornare a vivere è impossibile.

Scrivi una recensione