Trilogia della città di K. - Agota Kristof - copertina

Trilogia della città di K.

Agota Kristof

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 gennaio 2014
Pagine: 384 p.
  • EAN: 9788806219307

84° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 640 liste dei desideri

€ 12,35

€ 13,00
(-5%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA

Trilogia della città di K.

Agota Kristof

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Trilogia della città di K.

Agota Kristof

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Trilogia della città di K.

Agota Kristof

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando "Il grande quaderno" apparve in Francia a metà degli anni Ottanta, fu una sorpresa. La sconosciuta autrice ungherese rivela un temperamento raro in Occidente: duro, capace di guardare alle tragedie con quieta disperazione. In un Paese occupato dalle armate straniere, due gemelli, Lucas e Klaus, scelgono due destini diversi: Lucas resta in patria, Klaus fugge nel mondo cosiddetto libero. E quando si ritroveranno, dovranno affrontare un Paese di macerie morali. Storia di formazione, la "Trilogia della città di K" ritrae un'epoca che sembra produrre soltanto la deformazione del mondo e degli uomini, e ci costringe a interrogarci su responsabilità storiche ancora oscure.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,47
di 5
Totale 68
5
42
4
19
3
5
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Silvia

    26/03/2020 19:56:10

    Ho comprato questo libro perché consigliato moltissimo da chiunque… una grandissima delusione! dopo solo 20 pagine l'ho lasciato lì; poi ho provato a dargli una seconda possibilità, ma niente da fare! Non so cosa si possa trovare in un libro così.

  • User Icon

    nunzia

    26/03/2020 18:57:47

    Ci sono delle immagini di questo romanzo, che resteranno a lungo impresse nella mia memoria. Lacerante!

  • User Icon

    Giulia

    16/03/2020 17:37:24

    Un capolavoro della letteratura. Questo libro ti cattura e con mille dubbi e perplessità ti guida nella realtà dei protagonisti. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Anna Testa

    02/03/2020 23:41:29

    Capolavoro assoluto. Una storia avvincente e piena di colpi di scena, lo stile di scrittura cambia in modo radicale man mano che si svolge la trama e rispecchia in modo incredibilmente realistico gli stati d'animo dei personaggi, tanto che spesso si percepisce la miseria e il dolore delle vicende come se fossero vissute in prima persona. Imperdibile!

  • User Icon

    Domenico

    20/02/2020 13:55:11

    Il romanzo sulla storia di due gemelli, Lukas e Klaus, che giungono con la madre nella città di K. per farsi ospitare dalla nonna materna: qui i due bambini verranno lasciati, provvisoriamente, in un ambiente tutt’altro che idilliaco, durante la seconda guerra mondiale. Il libro è costruito in tre parti, con una narrazione che si alterna con le vicissitudini dei ragazzi che nel frattempo divengono adulti, con tutte le esperienze che li hanno attraversati come delle frecce nell’acqua. Una prosa notevole, perfetta, con uno stile inequivocabilmente bello. Suggerisco anche le poesie della Kristof.

  • User Icon

    And the Oscar goes to ….

    04/01/2020 20:02:59

    Non sempre linearissimo, ma decisamente un libro diverso da tenti altri che si legge volentieri.

  • User Icon

    Andrea

    12/12/2019 16:05:05

    Un libro fuori dagli schemi che deve esser letto e che riesce a mettere in discussione tutto!

  • User Icon

    Anna

    16/10/2019 20:27:33

    Un libro che mi ha diviso molto, ma che tutto sommato mi è entrato dentro. Una scrittura scorrevole, una storia avvincente,. Alcune parti per il mio parere personale troppo crude e violente, ma nel complesso mi è piaciuto leggerlo. Consigliato.

  • User Icon

    FranLem

    24/09/2019 19:02:59

    Scrittura essenziale ma densissima di contenuto. Appena finito di leggerlo avrei voluto ricominciare daccapo, per poterne cogliere tutte le sfumature col senno di poi. Questo e’ il miglior indicatore per valutare un libro!

  • User Icon

    Brambo

    24/09/2019 15:19:59

    Capolavoro. La trilogia della Kristoff entra fra le mie migliori letture. Lo stile è talmente asciutto ed essenziale che all'inizio disorienta ma poi ti rendi conto che personaggi, luoghi e accadimenti si materializzano con poche frasi, prive di dettagli ma estremamente efficaci. La scrittura è cruda come la guerra che fa da sfondo ai fatti raccontati. E tutto sembra accadere come in un sogno e ti accorgi che ciò che all'inizio ti sembrava vero e palpabile forse non lo è. Si avanza nella lettura del libro e lo sguardo si sposta, la visione cambia, nulla è come sembrava. Per un attimo si fatica a capire ciò che è vero e distinguerlo da ciò che è finzione. Ma non è forse così anche nelle nostre misere vite? Il sogno, il desiderio, le visioni, si confondono con la realtà. E le realtà sono tante, almeno tante quante sono le angolazioni con cui si può guardare una cosa. E con pirandelliana memoria affermo che ognuno di noi costruisce la propria di realtà, è costretto a farlo se vuole "essere", e ognuna di queste realtà non sarà meno "vera" di un'altra. Fondamentalmente è con questo che ha a che fare la trilogia della Kristoff, oltre che con la crudeltà della guerra e degli uomini. Un libro assolutamente consigliato.

  • User Icon

    margherita

    24/09/2019 11:30:08

    La prima parola che mi viene in mente per recensire questo libro é NO, non può finire così, lasciandoti nell' incertezza di quale sia la verità e quale la menzogna, tanto da farti dubitare se questo fosse il vero intento dell' autrice o se sei tu che stai perdendo colpi e non capisci piú niente. Per quanto riguarda la trama, mi ha scombussolato la prima parte, tanto da non voler proseguire la lettura, ma ho continuato, con la seconda, meno cruenta ma altrettanto forte e di impatto, per poi concludere con la terza in cui cercavo disperatamente un finale risolutivo, definitivo e chiarificatore da farti esprimere: "ah ecco finalmente, é cosi che sono andate realmente le cose!". Queste erano le mie aspettative, e nonostante siano state deluse, sono contenta e soddisfatta di averlo letto, perche questo è davvero un libro che ti prende, nel bene e nel male, dalla prima all' ultima pagina: da leggere assolutamente!

  • User Icon

    nicobo

    23/09/2019 06:26:19

    La "Trilogia della città di K." è un libro che si divide in tre storie che insieme formano una specie di diario. La prosa è asciutta e lineare, e colpisce per l'intimità e per l'arguta analisi psicologica. Il lettore ne rimarrà avvolto irreparabilmente. Capolavoro della scrittrice ungherese.

  • User Icon

    Fab

    22/09/2019 17:44:23

    "Trilogia della città di K" è un libro abbastanza forte e "crudo" che non consiglio ai sensibili di cuore, né a chi cerca nella lettura un luogo di evasione e tranquillità, perché esso conferisce un forte senso di angoscia. Avvertenza, però: una volta iniziato non si riesce a mettere giù. Nonostante le emozioni che lascia non siano "positive", è comunque capace di lasciarne di forti nel lettore, dunque è sicuramente un romanzo riuscito, anche considerando che l'autrice lo scrisse in francese - una lingua non propria - con un breve numero di parole di sua conoscenza.

  • User Icon

    Tan

    21/09/2019 21:59:39

    "Il grande quaderno" è un romanzo perfetto: ci sono le cose e le persone incatenate alle parole, eppure manca sempre qualcosa. Il dolore è sempre più bello, quando è finto. "Il grande quaderno" è il romanzo perfetto, ma "La prova" è migliore, perché è più imperfetto, e "La terza menzogna" è geniale perché è coraggioso e sa essere ancora meno perfetto e lascia detto - Quelli dopo sarebbero ancora migliori, ma non c'è bisogno di scriverli: quelli dopo siete voi. Agota Kristof è crudele perché svela che nessuna favola, nemmeno la più nera, è reale: reale è solo la vita, grigia. Agota Kristof è crudele come un uccello che insegna ai propri figli che devono imparare a volare da soli.

  • User Icon

    chiara2583

    21/09/2019 20:35:56

    Libro ambientato in un paese dell'est durante la guerra.Finito di leggerlo non capisco se mi é piaciuto o meno,ma una cosa é certa non lascia indifferenza.A volte ho faticato veramente tanto a leggere essendo molto crudo e dettagliato in circostanze veramente pesanti .Scrittura scorrevole e piacevole,finale inaspettato ma non appagante

  • User Icon

    Luciana Loi

    21/09/2019 16:24:04

    Un libro indimenticabile, spietato, terribilmente amaro. Attraverso gli occhi e i quaderni dei due gemelli Claude e Lucas, Agota Kristof ne racconta la vita in tre momenti diversi e ti assesta un pugno nello stomaco dietro l'altro; e lo fa in un modo incredibilmente asciutto e con un humour nero strepitoso. Decisamente un capolavoro, forte, di sovente straziante al punto da risultare lacerante per tutta la bassezza ed il degrado che riesce a contenere.

  • User Icon

    Giovy

    21/09/2019 10:08:35

    Vi avviso non sarà una lettura facile. Non ho mai avvertito una morsa alla stomaco come nel capitolo 'Il grande quaderno', angoscia, tristezza e paura mi hanno accompagnato in queste pagine difficile ma grandiose. E' un libro che va letto e vissuto, un libro difficile e unico. Non lo dimenticherò mai.

  • User Icon

    Silvia

    20/09/2019 20:34:27

    È la storia di due gemelli che la madre deve lasciare alla nonna a causa della guerra. I due si adatteranno ad ogni avversità e non smetteranno di stupire il lettore per come gestiranno situazioni ed emozioni. Romanzo crudo e ritmo incalzante, da leggere sicuramente.

  • User Icon

    Alessandra

    20/09/2019 08:30:21

    Credo che sia uno di quei libri che consiglierò per tutta la vita. Anche a distanza di tempo riesco a sentire le emozioni dei protagonisti e la forza della scrittura. Stupendo.

  • User Icon

    Daniele

    14/09/2019 15:11:31

    "Trilogia della città di K." è una raccolta di tre storie in forma di diario, tutte e tre allucinate e disturbanti. Narra in prima persona le vicende di due gemelli (ma saranno davvero due?) e della loro vita in un paese che potrebbe essere l' Ungheria tra la seconda guerra mondiale e il periodo comunista. Ciò che colpisce di più è il modo semplice, asciutto e diretto col quale è scritto, uno dei punti di forza e motivo principale per cui, se comincerete a leggerlo, non riuscirete a separarvene. Tre aggettivi: affascinante, psicologico, Kafkiano.

Vedi tutte le 68 recensioni cliente
  • Agota Kristof Cover

    Scrittrice ungherese. Nel 1956 è spettatrice dell’invasione del suo paese da parte dei carri armati sovietici. Fuggita con la famiglia in Svizzera, trova un impiego presso una fabbrica di orologi. Comincia a scrivere nella sua lingua di adozione, il francese, prima testi per il teatro, poi romanzi che la impongono all’attenzione del grande pubblico: Il grande quaderno (1987), La prova (1990), La terza menzogna (1992) – che nella traduzione italiana confluiscono a formare La trilogia della città di K (1998) – in cui le storie parallele di due gemelli, Klaus e Lucas, si dipanano in un labirinto di disperazione morale e bruciante dolcezza, sullo sfondo di una guerra divoratrice. Anche nelle opere successive (Ieri, 1995; L’analfabeta, 2004; Dove sei... Approfondisci
Note legali