Tristram Shandy and A Sentimental Journey

Tristram Shandy and A Sentimental Journey

Laurence Sterne

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,12 MB
  • EAN: 9780679641964

€ 3,05

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tristram Shandy provoked a literary sensation when it first appeared in a series of installments between 1759 and 1767. The ribald, high-spirited book prompted Diderot to hail Sterne as 'the English Rabelais.' An ingeniously structured novel (about writing a novel) that fascinates like a verbal game of chess, Tristram Shandy is both a joyful celebration of the infinite possibilities of the art of fiction and a wry demonstration of its limitations. Many view this picaresque masterpiece as the precursor of the modern novel.

A Sentimental Journey, which came out in 1768, begins as a travelogue. Yet it ends as a treasury of portraits, sketches, and philosophical musings, for as Virginia Woolf observed: 'A Sentimental Journey, for all its levity and wit, is based upon something fundamentally philosophic--the philosophy of pleasure.'

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Laurence Sterne Cover

    (Clonmel, Tipperary, 1713 - Londra 1768) scrittore inglese. Figlio di un modesto ufficiale inglese e di una irlandese, nacque in Irlanda, dove era stanziato il reggimento del padre. Finiti gli studi liceali, entrò nel Jesus College di Cambridge. Qui, insofferente degli studi di logica formale, poi parodiati nella sua opera, predilesse, oltre ai classici, Rabelais e gli umoristi francesi, e si entusiasmò per il pensiero di Locke. Nel 1738 iniziò la carriera ecclesiastica per la quale non aveva grande inclinazione, con l’aiuto dello zio Jacques, arcidiacono a York, a sostegno delle cui ambizioni politiche scrisse articoli e lettere polemiche. Nel 1741, ottenuto un posto nel capitolo della cattedrale di York (dove tenne una serie di sermoni pubblicati nel 1747), sposò Elizabeth Lumley da cui... Approfondisci
Note legali