Categorie

Chris Anderson, David Sally

Traduttore: L. Fusari
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2016
Pagine: 357 p. , Brossura
  • EAN: 9788804663263
Disponibile anche in altri formati:

Indice

Calcio per scettici. La controriforma o la riforma dei conti

Prima della partita: La logica dei numeri nel calcio
I. Colpi di fortuna
II. Il gol: la bellezza rara del calcio
III. Avessero comprato Darren Bent

Sul campo: l'intelligenza calcistica e perché meno può voler dire più
IV. Luce e ombra
V. Torello
VI. Palla lunga e pedalare?
VII. Calcio guerrigliero

Fuori dal campo: costruire una squadra, dirigere una società
VIII. O! Affinità tra una squadra di calcio e lo Space Shuttle
IX. Come si risolve il problema Megrelishvili?
X. Orsacchiotti di peluche
XI. Il principino

Dopo la partita: è prima della partita
XII. La vita ai tempi della riforma

Tempi supplementari. Il gioco dei numeri ai Mondali

Ringraziamenti
Note
Bibliografia

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Flavio

    14/02/2017 17.46.38

    Delusione totale! Mi aspettavo di trovare dei riferimenti all'algoritmo di Caressa ma non c'è scritto niente su questo argomento. In generale comunque pensavo che fosse un libro più rivoluzionario e creativo per come si presentava, invece non mi sembra niente di che.

  • User Icon

    Tiktaalik

    12/07/2016 10.15.34

    Finalmente un libro che tratta il calcio con i numeri e relative interpretazioni.L'approccio non è nuovo,ma è da poco che l'analisi statistica si va diffondendo in tanti settori. Un riferimento che ho già letto è La passeggiata dell'ubriaco di Mlodinow.Qui si tratta di non affidarsi solo alla tradizione e alle credenze come si è sempre fatto.La lettura a tratti è un pò pesante per via dei numeri,ma ci sono anche alcune chicche,tipo l'aneddoto riguardante Sacchi ed un suo allenamento col Milan.Secondo gli autori il successo nel calcio conta cinquanta e cinquanta sia sulla bravura sia sulla sorte.I recenti Europei e Copa America confermano che a vincere non sono sempre le squadre più blasonate.L'Argentina di Messi ed Higuain ha fallito, ed agli Europei si è alzato uno scandalo quando nel cartellone dopo i gironi Germania Spagna Francia ed Italia si sono ritrovate dallo stesso lato,e dall'altro squadre che non avevano mai vinto. A spuntarla è stato il Portogallo privo di Ronaldo dopo venti minuti.E' scritto che l'allenatore secondo gli studi incide solo al quindici per cento,ma intanto bravo Santos a fare entrare a pochi minuti dallo scadere Eder,l'autore del gol.Meno male che la vita riserva sempre sorprese.

Scrivi una recensione