Tutto è fatidico - Stephen King - copertina
Salvato in 6 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Tutto è fatidico
6,90 €
;
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
Tutto è fatidico Venditore: Memostore + 5,00 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Memostore
6,90 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Solelibri
15,00 € + 3,80 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
ibs
17,10 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Memostore
6,90 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Solelibri
15,00 € + 3,80 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Tutto è fatidico - Stephen King - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Chi fa l'autostop di notte e sale sulla macchina sbagliata; chi, al ristorante, trova che il piatto del giorno sia un po' troppo al sangue... Stephen King ci propone un giro nell'ignoto in quattordici tappe dove paura e angoscia, macabro sarcasmo e assorta melanconia pervadono le vicende di questi racconti. Non regalate animali, non comprate nulla alle svendite da cortile, non inimicatevi l'adolescente ombroso della casa accanto e, soprattutto, sappiate che tutto è fatidico.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2002
27 agosto 2002
XVIII-534 p.
9788820034191

Valutazioni e recensioni

3,43/5
Recensioni: 3/5
(42)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(10)
4
(14)
3
(8)
2
(4)
1
(6)
Fabio Bollati
Recensioni: 5/5

Ho riletto proprio in questi giorni i racconti di Tutto è fatidico. Forse come reazione naturale allo sconforto per il nuovo volume di racconti di King. Tutto è fatidico sì che era una GRANDE antologia di storie brevi. A cominciare dalla prima storia in cui King riprende un tema consunto e gli dà nuova linfa. Spero che King torni presto ai livelli eccellenti di questa raccolta che consiglio a tutti, ma veramente a tutti.

Leggi di più Leggi di meno
Francesco Trinity
Recensioni: 5/5

Il più bel romanzo di Koontz. Lo consiglio tutti: sia agli appassionati di thriller e horror, sia agli appassionati di letteratura con la L maiuscola. Una storia formidabile, scritta in modo superbo.

Leggi di più Leggi di meno
Antonio
Recensioni: 1/5

Una raccolta orribile...è proprio il caso di dirlo! 14 storie inutili, prive di senso e fantasia che non lasciano nulla. Racconti che ti fanno cadere le braccia! Una perdita di tempo e di soldi, ecco cosa resta dopo la lettura di questo libro. Un King irriconoscibile che sembra esser giunto al capolinea. Chi ne parla bene, secondo me, lo fa per farselo piacere a tutti i costi. Non riesco a credere che ci sia qualcuno a cui il libro sia piaciuto. Leggibili solo Autopsia4, La camera della morte e l'inizio de Le piccole sorelle di Eluria. Il tempo ed il denaro sono beni preziosi. Vi consiglio di ricordarlo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,43/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(10)
4
(14)
3
(8)
2
(4)
1
(6)

La recensione di IBS

Gli amanti del genere horror possono rallegrarsi: Stephen King è tornato con un nuovo libro che aggiunge un altro bel capitolo al suo ricchissimo repertorio. Si tratta di una raccolta di quattordici racconti capaci di trascinare i lettori nella dimensione del mistero e del terrore.
Da anni protagonista delle classifiche dei best seller internazionali, lo scrittore americano non ha perso un briciolo della sua vena creativa e queste brevi storie ne riconfermano la meritata fama del "re del brivido". Nell'introduzione al libro lo stesso King spiega le ragioni del suo amore per il racconto: «Ho venduto il mio primo racconto a ventun anni – scrive King. – è da molto tempo che per me la pratica della scrittura non è più una novità ma non per questo ha perso il suo fascino. Nel corso degli anni ho continuato a scrivere racconti, in parte perché di tanto in tanto mi vengono ancora in mente idee interessanti – e in parte perché questo è il mio modo di affermare, perlomeno a me stesso, che non mi sono venduto, come forse pensano i miei critici più severi.» Da vero cultore del genere, King riconosce che esistono «idee splendidamente concise» per cui è ideale la forma del racconto; idee che «chiedono di essere espresse in tremila parole, forse anche novemila, quindicimila al massimo». Ecco allora in questo libro una sequenza di riusciti quadri narrativi in cui l'angoscia e il senso del macabro convivono con l'ironia, la volontà di stupire e un pizzico di malinconia. Le storie ruotano attorno a spunti originali o a temi tradizionali della narrativa horror, ravvivati da uno stile unico e inconfondibile. Dalla scampata autopsia ad un "impotente" morto apparente alla vicenda del viaggiatore sull'orlo del suicidio che ama trascrivere e collezionare i graffiti metropolitani; dall'incontro ravvicinato con l'entità demoniaca alle trame dell'adolescente ombroso che abita nella casa accanto, quattordici «pezzi unici» pazientemente lavorati nella bottega di un vero artigiano del genere.

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Stephen King

1947, Portland, Maine

Stephen King è autore di romanzi e racconti best seller che attingono ai filoni dell’orrore, del fantastico e della fantascienza, ed è considerato un maestro nel trasformare le normali situazioni conflittuali della vita – rivalità fra coetanei, tensioni e infedeltà coniugali – in momenti di terrore. Quando è ancora piccolo, sua madre deve far fronte a grandi difficoltà, perché il padre uscito di casa per fare una passeggiata non fa più ritorno. Nel 1962 inizia a frequentare la Lisbon High School e comincia a spedire i suoi racconti a vari editori di riviste, senza però alcun successo concreto. Conclusi gli studi superiori entra all'Università del Maine ad Orono, dove gestisce per un paio d'anni una rubrica...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore