L' ultima caccia (Blu-ray) di Richard Brooks - Blu-ray
L' ultima caccia (Blu-ray) di Richard Brooks - Blu-ray - 2
Salvato in 9 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
L' ultima caccia (Blu-ray)
12,74 € 16,99 €
;
Blu-ray
Dettagli Mostra info
L' ultima caccia (Blu-ray) 130 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,74 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
13,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,74 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
13,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
L' ultima caccia (Blu-ray) di Richard Brooks - Blu-ray
L' ultima caccia (Blu-ray) di Richard Brooks - Blu-ray - 2
Chiudi

Descrizione

Nel Dakota, le mandrie dei bisonti sono quasi estinte. Charles è un cacciatore sanguinario, che per di più odia gli indiani, mentre Sandy è stanco dell’inutile carneficina. Sandy s’innamora di un’indiana fatta prigioniera da Charles e a un certo punto fugge con lei. Charles li insegue per vendicarsi, ma alla fine sarà proprio lui a soccombere in questa “ultima caccia”.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

The Last Hunt
Stati Uniti
1956
Blu-ray
8023562019190

Informazioni aggiuntive

A e R Productions, 2020
A & R Productions
103 min
Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0)
No
2,35:1
AreaB

Conosci l'autore

Richard Brooks

1912, Filadelfia, Pennsylvania

Regista statunitense. Comincia scrivendo drammi radiofonici, sceneggiature e romanzi in cui evidenzia da subito il piglio e i ritmi dell'autore di storie forti e ben congegnate. Sceneggia fra gli altri Forza bruta (1974) di J. Dassin, uno dei capolavori del genere cosiddetto «carcerario», protagonista B. Lancaster alle prese con un sadico aguzzino e una evasione che sfocia in carneficina. L'esordio nella regia è del 1950 con La rivolta, melodramma di buona fattura seguito da altri sei film fra cui il noir con H. Bogart L'ultima minaccia (1952) e lo strappalacrime L'ultima volta che vidi Parigi (1954), con una L. Taylor all'apice della sua bellezza. La sua vera vocazione drammaturgica si esprime tuttavia al meglio nella rudezza e nella tensione: in tal senso gira nel 1955 la sua opera più famosa,...

Robert Taylor

1911, Filley, Nebraska

"Attore statunitense. Iscritto a medicina per volere del padre, abbandona gli studi per seguire la passione della musica, alla quale si dedica fino a quando non viene scritturato dalla mgm. Esordisce nel 1934 con un film di D. Butler, Handy Andy, e conquista, grazie alla prestanza fisica e a un film in coppia con G. Garbo (Margherita Gautier, 1936, di G. Cukor) la fama e l'etichetta del bell'amoroso (Il ponte di Waterloo, 1940, di M. LeRoy), poi sfruttate in vari film in costume (Quo Vadis, 1951, di M. LeRoy; Ivanhoe, 1952, di R. Thorpe) e avventurosi (L'ultima caccia, 1956, di R. Brooks; Il dominatore di Chicago, 1958, di N. Ray), prima del malinconico declino (Passi nella notte, 1964, di W. Castle, accanto alla ex moglie B. Stanwick)."

Stewart Granger

1913, Londra

"Nome d'arte di James Lablanche S., attore statunitense di origine inglese. Atletico e prestante, volto franco da eroe positivo del genere cappa e spada, esordisce nel 1939 (So This Is London di T. Freeland) e si afferma nel decennio successivo in sontuosi melodrammi nel cosiddetto «stile Gainsborough», caratterizzato da trame fitte (La madonna delle sette lune, 1944, di A. Crabtree) e improbabili (Zingari, 1946, di A. Crabtree), tra sfarzose ambientazioni in costume (L'uomo in grigio, 1943, di L. Arliss) e sentimentalismi (Racconto d'amore, 1944, di L. Arliss). Coprotagonista del costoso delirio kitsch Cesare e Cleopatra (1945) di G. Pascal, sul set di Adamo ed Evelina (1949) di H. French è accanto alla seconda moglie J. Simmons, con la quale giunge a Hollywood. Versato per l'avventura in...

Lloyd Nolan

1902, San Francisco, California

Attore statunitense. Attivo in teatro dal 1927, esordisce in La pattuglia dei senza paura (1935) di W. Keighley alternando ruoli più centrali nel western avventuroso (I cavalieri del Texas, 1936, di K. Vidor) e storico (Un mondo che sorge, 1937, di F. Lloyd), oppure nel film bellico (Bataan, 1943, di T. Garnett) ricco d'azione (Guadalcanal, 1943, di L. Seiler). Intanto è protagonista, nei panni del detective Michael Shayne, di una fortunata serie di sette gialli per la Fox (Michael Shayne investigatore privato, 1940, di E. Ford), tornando con energia al film spionistico (La casa della 92ª strada, 1945, di H. Hathaway), al noir (Il bandito senza nome, 1946, di J.L. Mankiewicz) e al poliziesco (La strada senza nome, 1948, di W. Keighley) dalle ambientazioni suggestive e realistiche. Più dimesso...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore