L' ultima spiaggia (DVD)

On the Beach

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: On the Beach
Paese: Stati Uniti
Anno: 1959
Supporto: DVD
Salvato in 21 liste dei desideri

€ 10,39

€ 12,99
(-20%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 9,99 €)

Una catastrofica e immane guerra nucleare ha distrutto ogni forma di vita sulla Terra. Tra i pochi superstiti ci sono alcuni uifficiali della Marina statunitense con i loro uomini e le loro famiglie. I militari sono impegnati in una missione sulle coste della California, ma la situazione generale determina nella piccola comunità dei sopravvissuti atteggiamenti contrastanti che, a volte, sfociano in tragedia...
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Michele Bettini

    28/09/2019 11:05:23

    Un'anticipazione, per niente spettacolare, di ciò che sarebbe potuto avvenire a causa della prolificazione e poi dell'uso delle armi nucleari. Un nuovo genere fantascientifico: Il DOPOBOMBA. Le atmosfere sono quelle giuste: grandi attori, primi piani, grande colonna sonora, la fine del mondo che si consuma lentamente e dolcemente, come se i nostri stiano facendo delle affascinanti vacanze per esorcizzare lo scenario che si avvicina contro di essi. La fine del mondo che viene descritta col contagocce e senza troppe emozioni, come voleva la Hollywood anteriore a Easy Rider e a George Romero. L'equipaggio di un sottomarino nucleare degli Stati Uniti con al comando Dwight Towers sopravvive ad una devastante GUERRA nucleare. In ciò che resta della marina degli USA non c'è ombra di sgomento, né di ammutinamento né di diserzione. In fin dei conti con la divisa si rimedia sempre qualche cosa e poi non si sa dove andare. L'unico continente scampato alla catastrofe è l'Australia, ma dicono, a piccole dosi, che non resisterà a lungo, perché sta arrivando il fall-out radioattivo. Per monitorare il pianeta e i livelli di sopravvivenza il comandante Towers (Gregory Peck) e il famoso scienziato Julian Osborne (Fred Astaire) partono in missione verso il nord del Pacifico. Tutti appaiono rassegnati, ma non angosciati, forse perché consci di avere il privilegio di essere gli ultimi .... e forse i prossimi. Stanley Kramer, sempre alle prese con argomenti originali e stili diversi, può considerarsi come il migliore produttore cinematografico di tutti i tempi, anche perché non ha la supponenza e l'assenza di chiarezza di Stanley Kubrick.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 134 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0);Francese (Dolby Digital 2.0);Tedesco (Dolby Digital 2.0);Spagnolo (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,66:1 16:9
  • Area2
  • Gregory Peck Cover

    "Attore statunitense. È uno dei più importanti e amati attori della storia del cinema, sempre capace di coniugare una imponente presenza scenica con il fascino rassicurante della sua recitazione e con la scelta di ruoli istintivamente vicini ai gusti del pubblico e spesso segnati da un alto valore epico. Affascinante e già talentoso, recita in teatro prima di debuttare nel cinema in Tamara figlia della steppa (1944) di J. Tourneur; arriva subito al successo con il melodramma Le chiavi del paradiso (1944) di J.M. Stahl, seguito dall'incontro con A. Hitchcock che lo dirige in Io ti salverò (1945) e Il caso Paradine (1947). Nel 1946 consacra la sua stella con il western Duello al sole di K. Vidor, mostrando di essere a proprio agio in tutti i generi cinematografici. Vacanze romane (1953) di W.... Approfondisci
  • Anthony Perkins Cover

    Attore e regista statunitense. Legato indissolubilmente al ruolo dell'assassino Norman Bates interpretato in Psyco (1960) di A. Hitchcock, è attore poliedrico e complesso che esordisce nel 1953 in L'attrice di G. Cukor, per poi ottenere una nomination al premio Oscar con La legge del Signore (1956) di W. Wyler. Nel 1957 tratteggia una maschera sofferta in Prigioniero della paura di R. Mulligan, film in cui interpreta un campione di baseball in piena crisi nervosa. Hitchcock lo sceglie poi per impersonare il giovane schizofrenico del suo capolavoro, lasciando che mostri il lato timido e impacciato dell'albergatore frustrato e quello psicotico derivante dalla personalità ossessiva della madre. Riprenderà in tre sequel il ruolo di Bates (tra questi Psycho III, da lui stesso diretto nel 1986).... Approfondisci
  • Fred Astaire Cover

    Nome d'arte di Frederick Austerlitz. Ballerino e attore statunitense. Dopo essersi presentato sulle scene del varietà in parecchie città degli Stati Uniti e del Canada, in coppia con la sorella Adele, giunse nel 1917 a Broadway, dove lanciò fortunate commedie musicali (Lady be good, Funny face, The band wagon). Nel 1933 interpretò Dancing lady con J. Crawford: fu il primo di trenta film musicali (Cappello a cilindro, 1935; Seguendo la flotta, 1936; Ziegfeld Follies, 1946; Papà gambalunga, 1955), interpretati con inimitabile scioltezza e ironica levità. Tra le sue partner: G. Rogers, R. Hayworth, E. Powel, C. Charisse. A suo agio sia nei balli di sala (famoso il suo tip-tap) sia nei «numeri» più ardui (memorabile l'assolo in Cieli azzurri, 1946, davanti alla sua immagine riflessa dodici volte... Approfondisci
Note legali