L' ultimo capitolo inedito de «La famiglia Mushkat»-La stazione di Bakhmatch

Isaac Bashevis Singer,Israel J. Singer

Traduttore: E. De Luca
Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 6 novembre 2013
Pagine: 104 p., Brossura
  • EAN: 9788807030680
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

"Qui traduco due fratelli. Del più celebre mi fa piacere procurare il lungo capitolo finale del romanzo 'La famiglia Mushkat'. È sconosciuto nel mondo, rimasto chiuso nell'edizione in yiddish che fu stampata a New York nel 1950, l'anno che sono nato. Isaac Bashevis Singer controllava personalmente la traduzione in inglese, dalla quale provengono le versioni nelle altre lingue. Lui stesso tolse l'ultimo capitolo, il 65, su pressione degli editori stranieri che consideravano l'opera eccessivamente corposa. Possiedo l'edizione yiddish, ripubblicata dalla casa editrice Peretz di Tel Aviv. Il capitolo 65 va da pagina 749 a pagina 760, dunque è una sezione consistente. È presso di noi inedita. In più presenta un finale opposto a quello del capitolo precedente, conclusivo del romanzo nell'edizione inglese e quindi anche nella corrente versione in italiano. Da dieci anni cerco di pubblicare questo capitolo mancante. Finalmente Feltrinelli è riuscito a ottenere dal figlio di Singer che vive in Israele il diritto alla traduzione dall'originale yiddish. È una mia personale soddisfazione di lettore di quel romanzo in madrelingua fornire in italiano il capitolo mancante. Ringrazio l'editore anche per la seconda parte di questo libro, la traduzione del raccono 'La stazione di Bakhmatch' di Israel Joshua Singer..." (Erri De Luca)

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudio

    26/01/2018 13:41:05

    Erri De Luca, autodidatta traduttore sia dall'ebraico, sia dallo yiddish, ci consegna due piccoli lavori dei fratelli Singer. Il primo è praticamente l'inizio della fine degli ebrei polacchi dopo l'invasione nazista. Il secondo è la tragicomica vicenda di un ebreo polacco alle prese con i primi atti della rivoluzione sovietica in Ucraina.

  • User Icon

    Andrea

    16/01/2018 19:44:10

    Purtroppo non ho apprezzato nè il racconto di IJ Singer nè l'ultimo capitolo della famiglia Moskat scritta da IB Singer. La stazione di Bakhmatch è inferiore di gran lunga ai vari racconti che il Singer maggiore ha scritto, per niente appassionante e privo del realismo che solo l'autore sà trasmettermi. La parte finale del capolavoro che è la famiglia Moskat è stata decisamente una decisione. Non racconta nulla di più rispetto alla conclusione della traduzione italiana ma rende il tutto più complicato in quanto De Luca pecca di egocentrismo - secondo il mio umilissimo parere. La prosa non è assolutamente di facile lettura come invece è nelle originali 600 pagine del libro. Che senso ha poi utilizzare i nomi originali in yiddish dei personaggi per solo questa ultima parte? Nota a margine, trovo degno di lode il motivo per il quale il traduttore ha deciso di imparare alla perfezione la lingua yiddish: cercare di far vivere ancora una lingua, una cultura, che in molti hanno cercato di far scomparire dalla faccia della terra.

Scrivi una recensione