L' ultimo chef cinese - Nicole Mones - copertina

L' ultimo chef cinese

Nicole Mones

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Valeria Giacobbo
Editore: Neri Pozza
Collana: Le tavole d'oro
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 23 aprile 2009
Pagine: 334 p., Brossura
  • EAN: 9788854503540
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 9,45

€ 17,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Maggie è appena arrivata a Pechino, davanti alla casa del giovane chef che ha deciso di intervistare per la rivista di gastronomia con la quale collabora. La casa ha il tipico aspetto degli edifici cinesi in stile antico: una costruzione bassa, con un portone rosso di legno massiccio, che dà su un lago lungo e stretto. Un paesaggio completamente diverso dal porto di Marina, in California, dove Maggie è andata a vivere su una barca, e dove è riuscita a ritrovare un suo equilibrio, dopo il tragico incidente che è costato la vita a Matt, suo marito. Un equilibrio, tuttavia, decisamente turbato dalla telefonata di qualche giorno fa di Carey, ex collaboratore di Matt nel suo studio legale a Pechino, che le comunica che nelle aule del tribunale della capitale cinese giace un'istanza legale in cui una donna sostiene che Matt è il padre della sua bambina. Maggie ha impiegato del tempo per riaversi dalla sorpresa, poi ha deciso di prendere il primo volo per Pechino per appurare la verità. Una volta in terra cinese, per non macerarsi nell'attesa del test di paternità, ha pensato che non c'era niente di meglio che offrire ai lettori un servizio su Sam Liang, giovane chef emergente, per metà americano e per l'altra metà cinese. Quando Maggie bussa al portone di casa Liang, si trova al cospetto di un giovane uomo affascinante, dagli zigomi pronunciati e dai capelli neri e lisci. Ma quello che le toglie il fiato è il regno di quell'antica casa: una cucina organizzata in modo stupefacente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 8
5
3
4
4
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Monica

    17/01/2013 15:34:20

    Bella storia, ottimo lo stile e la caratterizzazione dei personaggi!! Lo consiglio vivamente...

  • User Icon

    Isa

    06/08/2012 07:19:55

    Libro delicato, assolutamente "gustoso"!

  • User Icon

    alessia

    09/03/2012 07:46:55

    Mi è piaciuto!!! Una storia d'amore contornata dall'arte culinaria cinese che rende l'atmosfera magica e ti inebria con i loro profumi....

  • User Icon

    M.T.

    20/09/2011 15:01:36

    Relazioni che si esprimono con parole, profumi, sapori. Una bella storia d'amore tra un uomo e una donna, un ritorno alla vita e al suo gusto dolce-amaro. Peccato per i frequenti errori ortografici.

  • User Icon

    Roberta

    23/08/2011 09:31:25

    Sapevo che la cucina cinese era considerata una vera e propria arte, ma leggendo questo racconto ci si rende conto che i pranzi o le cene nascondono codici di comportamento sia a tavola che nel servire le pietanze e gli stessi menu' trasmettono messaggi che sostituiscono le conversazioni d'affari, per cui noi occidentali siamo abituati a fare a tavola. La vera cucina cinese, non quella a cui siamo abituati, e' ricca di ingredienti, anche esotici, con i quali vengono preparate pietanze a noi sconosciute. Se poi al tutto si intreccia una storia d'amore, la lettura si fa piu' piacevole, nonostante, a mio parere, una troppa minuziosita' nella descrizione dei piatti.

  • User Icon

    Roberta

    12/04/2011 23:34:09

    Bello bello bello!!! Da far venire l'acquolina in bocca!! Un modo per conoscere le tradizioni e i veri cibi della Cina attraverso una storia moderna e originale!! Consigliatissimo!!!

  • User Icon

    giovanni

    19/02/2010 14:20:31

    Bellissimo. Una storia d'amore si mischia con il mondo della ristorazione cinese (gara di cucina compresa) con dei risultati estremamente gradevoli e coinvolgenti. La lettura di questa storia fa capire come in occidente si abbia un'idea perlomeno approssimativa della Cina e del suo mondo. D'altra parte il protagonista maschile della storia, Sam Liang, sin dall'inizio ammonisce Maggie sul fatto che la cucina cinese occidentale nulla ha a che vedere con la cucina cinese. E probabilmente è proprio così.

  • User Icon

    AGT

    06/11/2009 09:16:09

    Se pensavate,come me,che la cucina cinese è fatta per lo più di wantoon,involtini primavera e riso alla cantonese,con questo libro ne scoprirete il lato autentico,la profondità e il significato culturale e sociale che ne è alla base.Ne risulta il grande amore e la profonda conoscenza della cultura cinese della Mones:il romanzo(in cui la storia d'amore e la vicenda personale di Maggie sono quasi lo sfondo)è frutto di uno studio ventennale da parte dell'autrice della Cina,del suo cibo e di tutto il mondo ad essa legato.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Nicole Mones Cover

    Nicole Mones, autrice del New York Times Notable Book La donna di giada (Neri Pozza, 2000) collabora spesso con la rivista «Gourmet». La donna di giada ha vinto il Janet Heidinger Kafka Price come migliore opera di narrativa scritta da una donna americana, oltre al Northwest Booksellers Association Award. Nel 2009 Neri Pozza pubblica L'ultimo Chef cinese. Approfondisci
Note legali