L' ultimo dei vostiachi

Diego Marani

Editore: Bompiani
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 giugno 2004
Pagine: 187 p., Brossura
  • EAN: 9788845214189
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianpaolo

    20/09/2010 11:49:05

    Bel libro dalla lettura avvincente. Ottimo per chi è incuriosito dalle lingue uraliche da cui derivano il finlandese e l'ungherese. Nel rapporto contrastato tra Olga studiosa di nazionalità russa e il il professore Finlandese si leggono le incomprensioni e i pregiudizi che queste due nazioni hanno avuto nel corso della storia. Purtroppo molte popolazioni siberiane sono state culturalmente assorbite dal mondo slavo, soprattutto sotto il periodo dell'URSS. Argomenti complessi e ai più sconosciuti trattati da Marani in maniere molto semplice e romanzesca. Da abbinare all'altro suo bel romanzo "Nuova grammatica finlandese". Dovremmo conoscere un pò meglio i popoli ugrofinnici, minoritari ma fondamentali nella costruzione dell'Europa di oggi.

  • User Icon

    rainbow

    20/01/2009 17:17:00

    Bel libro, senza dubbio, a volte leggermente macchinoso nella trama, ma sdallo viluppo comunque godibile e interessante. Dà comunque l'impressione che questo autore, bravissimo in "A Trieste con Svevo" avrebbe potuto dare di più. Comunque un libro che merita di essere letto.

  • User Icon

    Claudio

    07/01/2008 22:27:01

    Bellissimo libro. Per chi ama le opere di Diego Marani L'Ultimo dei Vostiachi è sicuramento un libro che mi sento di consigliare. L'autore riesce a fondere la sua passione per le lingue, la storia e ovviamente la Finlandia, Helsinki.

  • User Icon

    Michela

    04/10/2004 11:22:16

    Ma esistono veramente finlandesi che infrangono le regole della sauna? o Marani, non essendo finlandese, ha potuto permettersi di inventarne uno? Va beh che tutto ciò che può essere immaginato può anche esistere...

  • User Icon

    Michela

    28/06/2004 17:08:11

    Letto in una giornata, impossibile smettere... non gli dò il voto massimo solo perchè non è finito come mi aspettavo, ma è un parere personale. Come faccio spesso, consiglio un percorso di lettura: da leggere insieme a Il figlio del dio del tuono di Arto Paasilinna. I due libri hanno molto in comune: innanzitutto Helsinki. Poi scene di sesso in cui si assiste allo sbalordimento del protagonista che fa una scoperta, donne fuori di testa, poliziotti stufi del loro lavoro... Non è che Marani, finlandese adottivo, si è ispirato smaccatamente al finlandese vero?

  • User Icon

    Faldi

    09/03/2003 21:23:02

    Un onesto libro, ben scritto e con vari spunti interessanti, sia di "storia" che di cultura. La trama è un po' trita, un po' "buon selvaggio" un po' thriller, ma la qualità di tutto il resto fà si che valga la pena leggerlo.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione