Categorie

L' ultimo lupo

(Wolf Totem)

Paese: Cina; Francia
Anno: 2014
Supporto: DVD
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,29

€ 9,99

Risparmi € 0,70 (7%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Favola spettacolare dentro un cinema classico e popolare, con una messa in scena in rilievo che rende palpabile la presenza del lupo

Trama
Chen Zen è un giovane studente di Pechino che viene invitato in Mongolia per insegnare a una comunità di pastori. Durante la sua permanenza rimane affascinato dal loro modo di condurre l'esistenza, dalla loro libertà, dal loro senso di responsabilità. In particolare impara a condividere il legame quasi mistico che i pastori hanno maturato con il lupo, tanto da scegliere di adottare un cucciolo per addomesticarlo. Ma la decisione del goveno di abbattere tutti i lupi della regione minaccia le tradizioni e il futuro stesso della comunità.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianni

    16/07/2016 19.42.25

    Bellissimo film tratto dal libro "Il Totem del lupo" ( un romanzo semi-biografico) di Jiang Rong oggi docente di Economia all'università di Pechino , indiscutibilmente uno dei più bei film firmati da Jean Jacques Annaud , che strizza un occhio all'ecologismo ( in maniera non fanatica e mai eccessiva ) e in linea totalmente rispettosa ad un mondo che oggi probabilmente non esiste più , ma che all'epoca era ancora presente , ossia la frontiera della Mongolia interna durante il periodo Maoista ( il film è ambientato proprio all'apice della rivoluzione culturale maoista , nel 1967 ) , che dire ... a me è piaciuto tantissimo !

  • User Icon

    Mr Gaglia

    03/02/2016 09.26.15

    Il cinema di Jean-Jacques Annaud ha da sempre 2 anime: qualche volta si diverte a precipitare i protagonisti dentro una cultura esotica e qualche altra a elevare gli animali a protagonisti. Contrariamente al titolo e alle apparenze, L'ultimo lupo appartiene alla prima categoria. Blockbuster à l'ancienne e adattamento del romanzo di Lü Jiamin, L'ultimo Lupo è una storia cinese, raccontata da un francese, sul tramonto del nomadismo mongolo. Film censurato in Cina ma il più visto illegalmente in Cina. Favola spettacolare; sedotti da quell'idillio pastorale e da un'arcaicità serena, in cui uomini e animali convivono in armonia, insegna loro i rudimenti di un equilibrio ecologico fondato su una cosmogonia animista. Il regista francese svolge questa educazione concentrandosi sullo sguardo di Chen Zhen, portatore critico della rivoluzione culturale di Mao. Nella magnificenza dei paesaggi e sotto lo sguardo delle creature selvagge della steppa, il film cerca e trova il battito barbaro del cuore di Chen Zhen, sorpreso di frequente in primo piano e davanti all'orizzonte come in una vecchia cartolina della propaganda comunista. Cronaca della fine di un mondo e di un modo di vivere, L'ultimo Lupo esalta col 3D il Lupo, divinità tutelare e predatore antico. Venerato e temuto dai nomadi mongoli, il lupo condivide la scena con Chen Zhen e la riempie con tutta la sua dignità. Se il vento freddo e pungente della steppa increspa la sua pelliccia e lo coglie in piena corsa, la terza dimensione trova la sua ragione nei piani fissi, che ne afferrano la consumata immobilità e la maestosa monumentalità. Misurando la loro perfetta fotogenia, la regia di Annaud elude esotismo e antropomorfismo, privilegiando un modello di messa in scena in rilievo che rende addirittura palpabile la presenza del lupo, vicino eppure sfuggente. Bellissimo!

Scrivi una recensione
  • Produzione: Notorius Pictures, 2015
  • Distribuzione: Rai Cinema - 01 Distribution
  • Durata: 118 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Cinese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2