L' ultimo sapiens. Viaggio al termine della nostra specie - Gianfranco Pacchioni - copertina

L' ultimo sapiens. Viaggio al termine della nostra specie

Gianfranco Pacchioni

Scrivi una recensione
Editore: Il Mulino
Collana: Intersezioni
Anno edizione: 2019
Pagine: 216 p., Brossura
  • EAN: 9788815280060

nella classifica Bestseller di IBS LibriIngegneria e informatica - Scienza dei calcolatori - Intelligenza artificiale

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 12,75

€ 15,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Quantità:
LIBRO

€ 8,10

€ 15,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

8 punti Premium

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 15,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Con prefazione di Telmo Pievani

«Cosa siamo dunque? E cosa stiamo diventando? Sono le domande alle quali Pacchioni cerca di rispondere con l'aiuto di Levi e di un approccio che, proprio perché scevro da tentazioni catastofiste, risulta tanto realistico quando inquietante» - Marco Bracconi, Robinson

Immaginiamo un futuro in cui sapiens supertecnologici controlleranno, con le loro intelligenze aumentate, il mondo; mentre altri sapiens desueti, saranno relegati a un ruolo marginale. Uno scenario solo fantascientifico? Oggi l’intelligenza artificiale, le neuroscienze, le nanotecnologie, la genetica modificano in modo sempre più vertiginoso il rapporto tra l’uomo e la natura. Nella storia dell’umanità sta succedendo qualcosa che potrebbe anche portare alla fine di Homo sapiens. Intrecciato ai racconti fantastici di Primo Levi ecco dipanarsi in queste pagine un altro racconto, tanto avvincente e ironico quanto inquietante: quello del nuovo ecosistema - mai visto prima – in cui vivranno i nostri discendenti. Saremo in grado di fermarci a tempo nella nostra corsa col turbocompressore verso le Colonne d’Ercole, come si chiedeva Primo Levi? Homo faber fortunae suae, dicevano i latini, l’uomo è artefice della propria sorte. Non ci resta che scoprire quale.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    Castruccio

    06/03/2019 07:08:26

    Una sorprendente analisi della rapida trasformazione della nostra specie. Un aiuto a comprendere quanti e quali cambiamenti stanno avvenendo all’homo sapiens

Prefazione, di Telmo Pievani
I. Come eravamo ovvero Breve storia degli ultimi 10.000 anni
II. Quoziente di intelligenza ovvero Dell’intelligenza artificiale
III. Bella copia ovvero Delle stampanti e biostampanti 3D
IV. Vita sintetica ovvero Della genetica umana
V. L’invasione degli ultracorpi ovvero Delle nanotecnologie 2.0
VI. Guardare «dentro» ovvero Delle neuroimmagini
VII. Realtà e finzione ovvero Dell’interazione cervello-macchina
VIII. Fine di «sapiens» ovvero Della singolarità
Ringraziamenti
Indice dei nomi
  • È Prorettore alla ricerca nell’Università di Milano-Bicocca dove è stato direttore del Dipartimento di Scienza dei materiali. Per le sue ricerche ha ricevuto numerosi premi internazionali, fra cui l’Humboldt Award e la medaglia Pascal della European Academy of Sciences. Ha tra l’altro pubblicato «Idee per diventare scienziato dei materiali» (2006) e «Quanto è piccolo il mondo» (2008), entrambi con Zanichelli, e per il Mulino «Scienza, quo vadis?» (2017). Approfondisci
Note legali