Categorie
Traduttore: N. Lamberti
Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Anno edizione: 2014
Pagine: 457 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804648666

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Adriana Rosas

    04/04/2016 15.03.17

    Un bel libro, una biografia che si legge (quasi) come un romanzo: interessante, sia perché racconta delle vicende di un personaggio/di uno sportivo poco noto - almeno in Italia - sia perché fa conoscere un aspetto della Seconda guerra mondiale decisamente sconosciuto. Ogni tanto è un po' troppo dettagliato e troppo attento alla ricostruzione storico/documentaria, ogni tanto ha toni (un po' troppo) agiografici, ma il protagonista principale e molte delle persone che gli sono legate sono ben presentati e riescono ad impressionare chi per il coraggio chi per la crudeltà.

  • User Icon

    ac

    02/05/2015 14.00.46

    Ho divorato il libro con feroce entusiasmo ed emozione quindi per me merita il massimo dei voti!

  • User Icon

    Andrea Campi

    13/04/2015 17.08.14

    Appassionante!! Mi è dispiaciuto che sia finito così presto! Andrea Campi

  • User Icon

    Erica

    17/02/2015 09.34.04

    Una storia di vita davvero incredibile...un Uomo stupefacente in grado di sopportare vicissitudini che avrebbero spezzato chiunque....Non credo sia stato facile raccontare la vita di Louie Zamperini, ciò che ha passato, renderlo credibile eppure l'autrice di questo libro ci è riuscita in pieno, arrivata all'ultima pagina avrei voluto sapere di più della vita di quest'Uomo incredibile, non avrei mai voluto "lasciarlo"! Non ho visto il film...e credo che non lo vedrò...penso che leggendo il libro ciò che più colpisce sono le immagini, le situazione "felici" come l'abbraccio della madre al figlio una volta ritornato a casa, mentre credo che se vedessi il film mi resterebbero impresse le scene cruente, dure...preferisco magari...rileggermi il libro! Assolutamente consigliato!!!

  • User Icon

    Lee66

    31/01/2015 23.42.15

    Un libro, un romanzo, una storia meravigliosa che tratta di un pezzo della seconda guerra mondiale spesso trascurato e di come anche i giapponesi seppero copiare le nefandezze naziste. Un racconto epico che affascina, cattura e stupisce di come la determinazione di un uomo, abbia permesso di sopportare di tutto, al limite dell'incredibile e dell'umano. Un libro passato sotto silenzio nella sua prima edizione del 2012 e che il film di Angelina Jolie ha saputo intelligentemente riportare alla luce dandone lustro e importanza. Da leggere assolutamente e da presentare nelle lezioni di storia nelle scuole. Bellissimo!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione